Turismo
Sci, Avif: "Stagione più che soddisfacente"
Aosta - Il fatturato lordo degli skipass venduti presso le biglietterie valdostane (biglietti di giornata, pluri-giornalieri e stagionali) e dei teleskipass ammonta a 78,6 milioni (rispettivamente - 4%, + 8% rispetto al 2017).

Possono sorridere le società di impianti di risalita. Nonostante il maltempo che ha caratterizzato l'avvio "il bilancio definitivo della stagione invernale è da ritenere tuttavia più che soddisfacente". Parola del Presidente Avif, Ferruccio Fournier. 

"La stagione invernale 2017-2018 è stata caratterizzata e influenzata da condizioni meteo avverse e, in modo particolare, dalle abbondanti nevicate che hanno influito sull’apertura e la gestione dei comprensori sciistici i quali, tuttavia, grazie anche alla professionalità e alle competenze del perdonale addetto alla gestione delle piste sono sempre stati offerti al pubblico in condizioni perfette e in totale sicurezza" spiega il presidente dell'Associazione valdostana impianti a fune. 

Fino al mese di gennaio il calo delle giornate sci è stato significativo: 15-20% rispetto allo stesso periodo della stagione. 

"Tale trend si è invertito, con una maggiore affluenza di sciatori, già a partire dal mese di febbraio e, a fine stagione, le “giornate sci” sono state pari a poco meno di 3 milioni, con una diminuzione, rispetto allo scorso anno, del -5% mentre, rispetto alla media delle ultime 3 stagioni, l’incremento è stato del +3%" spiega Fournier.

Il fatturato lordo degli skipass venduti presso le biglietterie valdostane (biglietti di giornata, pluri-giornalieri e stagionali) e dei teleskipass ammonta a 78,6 milioni (rispettivamente - 4%, + 8% rispetto al 2017). In totale gli sciatori sono stati circa 29 milioni. 

Archiviato in: Economia e lavoro
466
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche