Ambiente
Rifiuti, Roscio: "La discarica si esaurirà entro la metà del 2018"
Aosta - L'Assessore durante l'Osservatorio dei rifiuti parlando di "fase emergenziale" ha detto che bisogna dare subito attuazione al piano di gestione dei rifiuti.

Sull’attuazione del Piano regionale di gestione dei rifiuti non c'è tempo da perdere. E' il messaggio lanciato oggi dall'Assessore regionale all'Ambiente, Fabrizio Roscio durante la riunione dell’Osservatorio rifiuti. La discarica di Brissogne esaurirà, infatti, la capacità di smaltire i rifiuti entro la metà del 2018.

"Ciò comporterà la necessità di individuare una nuova destinazione dei rifiuti che verranno prodotti, in una fase emergenziale la cui durata dipenderà dalla qualità delle scelte che saranno adottate e dalla capacità di attuarle in modo corretto e rapido" sottolinea Roscio. Da qui l'urgenza di individuare "le migliori scelte impiantistiche e di processo in grado, da una parte di superare nel più breve tempo possibile la fase emergenziale e, dall’altra, di realizzare una gestione di eccellenza di tutte le fasi di trattamento dei rifiuti".

Secondo Rosco "la presa d’atto della situazione di criticità emersa dalla recente indagine comporta un impegno di tutti – in primo luogo l’Amministrazione regionale, insieme agli operatori, agli Enti locali, alle Associazioni, ai cittadini - nel recuperare i tempi perduti nell’attuazione del Piano di gestione dei rifiuti e tendenzialmente nel migliorarlo".

 

Archiviato in: Politica
767
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche