Politica
Ricorso autostrade contro i mancati aumenti, Rollandin: "I nostri rappresentanti si sono opposti"
Aosta - Dopo il ricorso del "Raccordo autostradale valdostano" (competente per il tratto dell'A5 tra Aosta e Courmayeur) questa mattina è stato depositato anche il procedimento di Sav "Società autostrade valdostane" (che gestisce l'A5 da Quincinetto ad Aosta).

"Ho fatto una lettera specifica per ricordare ai nostri rappresentanti l'impegno preso dal Consiglio regionale di non aumentare i pedaggi. I nostri rappresentanti regionali in Rav non hanno, quindi, votato, il ricorso". Così il Presidente della Regione, Augusto Rollandin, questa mattina sul ricorso promosso al Tar di Aosta da Rav contro il mancato accoglimento da parte dello Stato degli aumenti tariffari richiesti. 

Dopo il ricorso del "Raccordo autostradale valdostano" (competente per il tratto dell'A5 tra Aosta e Courmayeur) questa mattina è stato depositato anche il procedimento di Sav  "Società autostrade valdostane" (che gestisce l'A5 da Quincinetto ad Aosta). 

"Noi abbiamo chiesto al Ministero -  spiega il Presidente Andrea Balducci  - solo l'adeguamento all'inflazione e quindi un aumento dell'1,44%. La decisione sul ricorso è arrivata dal vertice".

 

Archiviato in: Cronaca
613
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche