Comuni
Quart, i cittadini chiamati a decidere l'opera pubblica prioritaria per Trois Villes
Quart - Nei giorni scorsi i residenti hanno ricevuto un dépliant informativo con la scheda di voto che dovrà essere riconsegnata entro il 29 ottobre. 

I cittadini di Quart chiamati a decidere il futuro dell'area di Trois-Villes. Nei giorni scorsi i residenti hanno ricevuto un dépliant informativo con la scheda di voto che dovrà essere riconsegnata entro il 29 ottobre. 

L'iniziativa si inserisce processo di condivisione con la popolazione per migliorare la partecipazione nell’amministrazione della comunità, intrapreso dall'attuale Giunta guidata dal sindaco Giovanni Barocco. 

Negli anni scorsi sono state create cinque consulte, con la finalità di acquisire informazioni, consigli o per condividere progetti, lo scambio di informazioni avviene anche per mezzo di social, SMS e incontri sul territorio.

Oggi, con la volontà di realizzare un progetto di Amministrazione condivisa e partecipata, i residenti sono stati coinvolti nella ideazione, progettazione e realizzazione di un opera pubblica.

Nel dicembre 2016, erano state inserite in Bilancio le risorse per realizzare il primo progetto, che sarà scelto da tutti i Quarteins. La scelta è ricaduta su Trois-Villes, raggiungibile con una facile passeggiata, collegata da strada comunale, punto di partenza per interessanti escursioni.

Saranno i cittadini a decidere quale area di Trois Villes valorizzare:
1. zona del Partigiano, dove si prevede di realizzare un intervento di recupero ambientale e riqualificazione, che comprende la fornitura di acqua potabile tramite la realizzazione di una fontana, la creazione di un’ area di ristoro con panchine e tavoli, la piantumazione di alberi e la realizzazione di una “casa delle farfalle”;
2. il sentiero che sale dal Castello all’oratorio del Beato Emerico e che prosegue fino al villaggio di Trois Villes, dove si potrebbe attuare la fornitura di acqua potabile, tramite la costruzione di una fontana presso l’oratorio, e dislocare cartelli segnaletici per percorsi di trekking;
3. sentiero da Trois Villes a croce di Fana;
4. la vecchia scuola del villaggio, dove si potrebbe prevedere un intervento per trasformare la struttura in un punto “tappa” per escursionisti, dotato di bagni idonei, docce e di una cucina per la preparazione di pasti. L’area potrebbe inoltre essere attrezzata come punto di ristoro per gli E-bikers.

Le schede possono essere consegnate entro domenica 29 ottobre in Municipio, in Biblioteca o via mail a info@comune.quart.ao.it. Oppure, il 29 ottobre stesso, dalle ore 9.30 alle 13, si potrà partecipare all’illustrazione delle proposte e conseguentemente votare in Municipio, nella casa Pesando al Villair, sul piazzale ex albergo Edelweiss a Massuc, nelle ex scuole di Ville-sur-Nus, nelle ex scuole di La Montagne e nel parcheggio Aux Routiers di Regione Amérique.

“Gli amministratori comunali e i volontari incontreranno in questo modo la popolazione e spiegheranno i progetti - sottolinea il sindaco, Jean Barocco -. Riteniamo sia un bel modo per far sentire i cittadini partecipi e responsabili nell’adozione di scelte che coinvolgono l’intera comunità. Ma anche per ascoltare le loro valutazioni, i consigli, i problemi che affrontano quotidianamente e le soluzioni che suggeriscono per risolversi”.

Archiviato in: Media valle , Società
1574
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche