Trail
Prova di forza di Francesca Pretto: è suo il Tot Dret femminile
Courmayeur - Senza storia la gara corta, con la vicentina che chiude al quarto posto assoluto in 26 ore, 38 minuti e 16 secondi. Seconda, staccata di oltre quattro ore, Maria Elisabetta Lastri, mentre sul gradino più basso del podio sale Alessandra Boifava.

Come per il Tor des Géants, che ha visto la netta vittoria di Silvia Trigueros Garrote, anche il Tot Dret ha visto la vittoria al femminile andare all’atleta che ha dominato in lungo e in largo i 130 km di gara. Francesca Pretto è stata infatti senza rivali fin dalla partenza, andando a vincere con il tempo super di 26 ore, 38 minuti e 16 secondi.

Una prova di forza eccezionale che le è valsa addirittura la quarta piazza nella classifica assoluta. Dietro di lei, staccata di oltre quattro ore, Maria Elisabetta Lastri, mentre sul gradino più basso del podio sale Alessandra Boifava con il tempo di 31 ore, 38 minuti e 56 secondi.

“In salita verso il Frassati ho visto i sorci verdi”, ha detto al traguardo al microfono di Ivan Parasacco. “Non ero pronta a quello che voi chiamate “colle” ma che per me è una vera e propria montagna [il Malatrà, ndr], ma colpa mia che non ho studiato”.

La vicentina quest’anno aveva già avuto parecchie soddisfazioni con le vittorie alla Strafexpedition, alla Trans D’Havet ed alla URMA 50K Trail Invitational, mentre il neo della stagione è stato il ritiro all’Ultrabericus che le è quindi anche costata la convocazione in azzurro per i mondiali di trail.

Archiviato in: Alta valle , Speciale Trail , Sport , Home
481
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche