Politica
Programma Sviluppo rurale, modificati i criteri per le domande di sostegno per i giovani agricoltori
Aosta - Il provvedimento aumenta la percentuale di aiuto al 60% per tutti gli investimenti fatti dai giovani del mondo agricolo ed eleva il limite superiore di accesso da 80mila euro a 120 mila di produzione standard. Viérin: "Vogliamo investire sui giovani".

Sono stati modificati i criteri applicativi e le disposizioni per la presentazione delle domande di sostegno per gli 'Investimenti in immobilizzazioni materiali', il 'Sostegno agli investimenti nelle aziende agricole – giovani agricoltori' riguardo gli ' Aiuti all’avviamento di imprese per i giovani agricoltori' del Programma di sviluppo rurale 2014/2020.

A comunicarlo è l'Assessorato regionale all'agricoltura e risorse naturali, con l'assessore Laurent Viérin a precisare che “Queste ulteriori modifiche fanno parte delle azioni di rilancio del settore attraverso misure migliorative e più funzionali all’utilizzo dei fondi strutturali provenienti dal Psr e, in modo specifico, vanno a sostenere i giovani agricoltori, sui quali vogliamo investire”.

Nello specifico il provvedimento aumenta la percentuale di aiuto al 60% per tutti gli investimenti fatti dai giovani del mondo agricolo, compresi quelli relativi alla trasformazione e alla commercializzazione dei prodotti agricoli, ed eleva il limite superiore di accesso da 80mila euro 120 mila di produzione standard. La finalità, prosegue Viérin è quella di “migliorare la sostenibilità globale delle aziende anche con una rimodulazione più corretta delle risorse assegnate e sostenere gli investimenti delle nuove generazioni nonché ampliare il  target dell’utenza”.

Archiviato in: Media valle , Politica
1059
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche