Sci
Presentato il Memorial Fosson: “È l’anno della consacrazione”
Aosta - L’ottava edizione, in programma dal 12 al 14 dicembre a Pila, conferma i numeri dell’anno scorso, con 560 atleti e oltre 60 sci club. Tra le novità uno slalom parallelo in notturna. Niente cerimonia di presentazione, ma premiazioni al Teatro Giacosa

Sono numeri importanti, che confermano il boom dell’anno scorso, quelli che sono sati presentati oggi, lunedì 4 dicembre, nella conferenza stampa dell’8° Memorial Fosson, presso l’Hotel des Etats di Aosta: 560 i ragazzi e le ragazze e più di 60 gli sci club iscritti ad oggi, che disputeranno gare di Gigante e Slalom per le categorie Allievi e Ragazzi.

La manifestazione si svolgerà dal 12 al 14 dicembre a Pila, come da tradizione. Non ci sarà la cerimonia di presentazione in Piazza Chanoux, per via delle norme restrittive attuate dopo i fatti di Piazza San Carlo a Torino, ma ci saranno le premiazioni finali ad Aosta, al Teatro Giacosa, giovedì 14 dicembre. Una delle novità di quest’edizione sarà lo slalom in parallelo in notturna aperto ai migliori otto di ogni categoria, in programma per mercoledì 13 dicembre.

Carlo Marzi, assessore allo sport del Comune di Aosta, saluta la manifestazione come “l’evento che chiude il nostro 2017, anno in cui Aosta è stata Città Europea dello Sport. Noi vogliamo continuare ad esserci, è un evento ci dà la giusta connotazione di città alpina ed è un ottimo esempio di collaborazione con gli sci club e con il Comune di Gressan: Pila è considerato il comprensorio sciistico di Aosta, bastano pochi passi per arrivare alla funivia e quindi sulle piste”.

Anche quest’anno media partner della manifestazione è Race skimagazine, rappresentato da Gabriele Pezzaglia: “Il matrimonio continua, perché il Fosson è il momento cardine per la stagione di tanti sciatori a livello nazionale, la gara di apertura dell’annata. Sono molto colpito dalla vicinanza dell’ente pubblico alla manifestazione, una vicinanza che si traduce in atti concreti e non solo a parole”.

Le difficili condizioni meteo colpiscono anche Pila, ma tutto si svolgerà regolarmente grazie alla neve artificiale: “La pista è perfetta, abbiamo passato momenti difficili ma questa volta siamo messi un po’ meglio rispetto ad altri anni, anche se ci sarebbe piaciuto poter correre nel bosco con la neve vera”, spiega Davide Vuillermoz, presidente della Pila S.p.A. “Per noi è sempre motivo d’orgoglio poter ospitare il Memorial Fosson, è un appuntamento sentito di cui si parla anche in Francia che unisce Pila ad Aosta”.

Massimo Raffaelli, presidente dello Sci Club Aosta, ente organizzatore, è orgoglioso: “Confermiamo i numeri dell’anno scorso, che erano stati molto alti: per noi è l’anno della consacrazione. Siamo contenti e daremo come al solito del nostro meglio, per questa manifestazione che è unica nel suo genere, essendo dedicata ai club. Come sempre in palio c’è il pullmino, ma stavolta speriamo che se lo aggiudichi uno sci club valdostano e non il solito Team Limone”. Per lo slalom parallelo a eliminazione diretta verrà allestito un impianto di illuminazione ad hoc: “Cerchiamo di coinvolgere i ragazzi, sarà una gara più divertente che tecnica, 10-12 porte”. Infine, il pensiero di Raffaelli va a Pietro Fosson, “che era un nostro atleta”.

Tutte le informazioni sull’8° Memorial Fosson sono disponibili sul sito internet della manifestazione.

Archiviato in: Media valle , Sport
1470
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche