Arti marziali
Oktagon, Martine Michieletto sconfitta tra le polemiche
Aosta - A Torino, nel grande evento del Pala Alpitour, la cintura rimane all’olandese Kielholtz. Sconfitto anche Luca D’Isanto

Viene sconfitta tra le polemiche Martine Michieletto nell’incontro che la vedeva sfidante per la cintura di Campionessa del Mondo di Bellator Kickboxing della categoria 56,8 kg. Al termine dei 5 round da tre minuti, infatti, i giudici statunitensi hanno decretato la vittoria ai punti dell’olandese Denise Kielholtz non senza incontrare lo scontento del pubblico e dell’allenatore della valdostana, Manuel Bethaz. La vittoria, però, è stata data all’unanimità all’olandese, in virtù dei punteggi: 50-45, 49-46, 49-46. Grande amarezza per la giovane di Donnas, che sulla sua pagina Facebook scrive: “Ho dato il 100%, pensavo con tutto il cuore di aver vinto e ovviamente non sono stata la sola. Avrei voluto un finale diverso ma è andata così”. Il patron di Oktagon Carlo Di Biasi, comunque, ha assicurato che concederà a Martine la rivincita.

 

Stessa sorte anche per Luca D’Isanto, nel match che lo vedeva di fronte allo statunitense di origini peruviane Gaston Bolanos per la categoria 66 kg. Luca è stato sconfitto ai punti anch’egli, con un triplo 30-27. Qualche polemica anche qui, visto che, alla cerimonia dei pesi, lo statunitense sforava i 66 kg della categoria con 66,4 kg.

Archiviato in: Media valle , Sport
465
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche