Politica
Ribaltone, Stella Alpina "lava i panni sporchi" sui Social
Aosta - Botta e risposta su Facebook fra l'Assessore alle Opere pubbliche che definisce la mozione di sfiducia costruttiva un "golpe" e il segretario di Stella Alpina che accusa Baccega di scarsa lealtà.

La spaccatura emersa negli ultimi mesi si appresta a diventare separazione. Il deposito della mozione di sfiducia contro Augusto Rollandin ha lasciato dietro di sé strascichi polemici dentro Stella Alpina. Ed è al momento sui social che si stanno fronteggiando le due anime dell'Edelweiss, da una parte Mauro Baccega che guida i contrari alla spaccatura dell'alleanza storica con l'Uv, dall'altra il segretario Carlo Marzi che con la maggioranza dei voti del coordinamento ha chiuso la trattativa con i ribaltonisti. 

A Baccega che sabato ha definito la mozione di sfiducia costruttiva un "golpe" risponde dalla pagina Facebook di Stella Alpina il segretario accusando l'Assessore alle Opere pubbliche di scarsa lealtà.  "Il Coordinamento regionale ha espresso con forza e partecipazione l'auspicio che qualsiasi decisione fosse stata assunta dopo il dibattito, che infatti è risultato molto partecipato, il gruppo regionale sarebbe diventato parte attiva nel promuovere tutti insieme la scelta fatta" E ancora: "Un movimento politico deve fare in alcuni momenti della sua storia sintesi ma dimostra di essere vivo e di essere leale a se stesso nel momento in cui orienta la propria azione senza condizionamenti se non quelli del proprio popolo e dei propri aderenti".

Parole che non sono piaciute a Baccega che oggi sempre dai social ribadisce: "Ho sempre affermato di ritenere opportuna una coalizione o una maggioranza che non può fare a meno di vedere l'Union Valdotaine tra i protagonisti... Un'alleanza storica che per essere messa in discussione deve essere oggetto di un confronto congressuale, non di una riunione di coordinamento senza il passaggio sul territorio". Il cambio di linea politica, prosegue l'Assessore alle Opere pubbliche "è stata decisa nelle segrete stanze alle quali non abbiamo partecipato e che non condividiamo nel modo più assoluto. Altra roba quindi. Ecco perché parlo di lealtà".

Baccega definendo quindi "inaccettabile" l'attacco mediatico sui social "soprattutto sulla questione della lealtà attacco che viene dal sito della Stella Alpina e dal suo segretario" annuncia una conferenza stampa con a tema "l'operazione verità di Stella Alpina".

Archiviato in: Politica
658
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche