Politica
Mont de la Saxe, Baccega: "Noi sappiamo bene cosa è successo"
Aosta - L'Assessore si è detto sicuro della bontà dell'operato dell'Amministrazione regionale. "Sappiamo quali documenti tecnici sono stati valutati per dichiarare lo stato di emergenza da parte dello stato e della protezione civile". 

L'indagine della Procura sulla realizzazione del vallo di protezione della frana del Mont de la Saxe, avvenuta in via d’urgenza nel 2014, entra in Consiglio regionale. 

A chieder notizie è la consigliera di Alpe, Chantal Certan. 

"La sua azione di indagine, questo è un giudizio assolutamente personale, ha provocato tutto quello che abbiamo letto ieri" ha sottolineato in aula l'Assessore regionale alle Opere pubbliche, Mauro Baccega "Di questo non ne deve andare fiera, saranno altri palazzi a valutare". 

L'Assessore si è detto sicuro della bontà dell'operato dell'Amministrazione regionale. "Noi sappiamo bene cosa successo al Mont de la Saxe" ha scandito Baccega "Sappiamo quali documenti tecnici sono stati valutati per dichiarare lo stato di emergenza da parte dello stato e della protezione civile". 

Nella replica Certan ha spiegato di non "esser mai entrata nelle questione tecnica ma di aver sempre chiesto spiegazioni su quanto successo. Il tutto è rientrato nell’ambito delle nostre funzioni ispettive". 

Archiviato in: Politica
1341
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche