Arti marziali
Martine Michieletto batte in finale Erika Vesan: il Fighting Club VdA domina lo slam di Casale
Aosta - Nel Fight Challenge di thai boxe K1, valevole per le qualificazioni Oktagon, la campionessa di Donnas si impone sulla compagna di squadra. Per Michieletto arriva la convocazione in nazionale muay thai: buon segnale in vista dei Mondiali in Messico

Il mondo delle arti marziali italiane parla ancora una volta valdostano. A Casale Monferrato ieri sera, sabato 10 marzo, è andato in scena il Fight Challenge dedicato alla thai boxe K1 (Fight boxe rules), che metteva anche in palio punti importantissimi per la qualifica ad Oktagon 2018, in programma a luglio a Roma.

Il dominio del Fighting Club Valle d’Aosta è stato netto, con la società del maestro Manuel Bethaz che, nella categoria -59 kg, è riuscita a mandare in finale entrambe le sue due rappresentanti, Martine Michieletto ed Erika Vesan. Nello scontro decisivo è stata la campionessa di Donnas ad imporsi ai punti, ma Vesan non ha sfigurato: “È stata una bella finale”, ha commentato Bethaz. “Martine ha vinto ai punti mentre Erika ha mostrato ancora degli spunti interessanti. Per il Fighting Club l'obiettivo è stato raggiunto: volevamo una finale tra le nostre atlete e così è stato”. Con questo successo Martine Michieletto mette una seria ipoteca sulle qualificazioni ad Oktagon.

Prima della finale, Michieletto si era imposta su Lorena Signetto del Team Pieropan, vincendo nettamente tutte e tre le riprese, mentre Erika Vesan ha dato vita ad un match infuocato contro Carlotta De Chiecchi del team Thai Gym di Bologna: “Probabilmente il suo è stato il match più bello della serata”, ha aggiunto Bethaz”. “È riuscita a scambiare un gran numero di colpi con la sua avversaria. È stata un'autentica battaglia. Sebbene avesse di fronte una rivale più alta, molto forte con i calci e con il clinch, Erika ha saputo far prevalere la sua boxe ed ha vinto tutti e tre i round”.

Lo sguardo del Fighting Club Valle d’Aosta è ora proiettato in avanti: a fine mese torna sul ring Luca D’Isanto dopo l’infortunio al menisco, ma soprattutto c’è da guardare con attenzione alla convocazione di Michieletto nella nazionale di muay thai per un collegiale a Roma, un buon segnale in vista dei Mondiali IFMA che si terranno a maggio in Messico.

Archiviato in: Sport , Home
1385
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche