Sci
La Thuile, Cervinia, Cogne: la Valle d’Aosta torna protagonista di Coppa del Mondo
Aosta - Grande risultato per il mondo dello sci: un en plein che porta la CdM di snowboard a Cervinia, inserisce La Thuile come località di recupero per la discesa e Cogne nelle bozze per la Coppa del Mondo di fondo 2019

Dal meeting FIS di Zurigo arrivano grandi notizie per il mondo dello sci e per la Valle d’Aosta: La Thuile, Cervinia e Cogne saranno protagoniste della Coppa del Mondo di sci nel 2018 e nel 2019.

C’era molta attesa per le decisioni che sarebbero state prese oggi dalla Federazione internazionale in merito ai calendari della stagione 2017/18 e 2018/19. La notizia più importante, al termine delle riunioni, arriva per La Thuile: la FIS ha approvato all’unanimità la candidatura della località dell’Alta Valle come sede di recupero delle gare di Coppa del Mondo di sci alpino. Si tratta di un precedente, perché il ruolo di località di recupero non era mai stato stabilito a inizio stagione: se qualche gara di Coppa salterà, verrà quindi recuperata a La Thuile. Dante Berthod, consigliere federale FISI, racconta con entusiasmo la decisione della Federazione internazionale: “Il percorso non è stato semplice, perché entrare in questi circuiti è molto difficile. La FIS ha apprezzato l’organizzazione delle gare di Coppa del Mondo del 2016 a La Thuile, la nostra volontà e capacità. Si tratta anche di un grande passo per entrare nei calendari di Coppa anche in futuro, siamo davvero soddisfatti”. Per La Thuile è anche una scommessa: non sapendo se e quando si correrà, tutto dovrà essere pronto e disponibile con poco preavviso, dall’organizzazione dell’evento al budget. “Ovviamente noi speriamo che ci sia sempre tanta neve, ma ci faremo trovare pronti quando sarà il nostro momento”, commenta Berthod.

Su Cervinia e Cogne le incognite erano minori. Berthod al telefono da Zurigo alla vigilia della decisione del comitato faceva trasparire ottimismo sulle due località: “Per Cervinia e Cogne è quasi solo una formalità”. Sul calendario FIS, in effetti, già prima del congresso la località ai piedi del Cervino era indicata come sede di una gara di Coppa del Mondo di Snowboard – disciplina Snowboardcross – con tanto di programma (provvisorio) già stilato: martedì 19 dicembre i test della pista, mercoledì le prove, giovedì 21 dicembre le qualificazioni e venerdì 22 le gare di coppa, maschile e femminile.

Su Cogne rimane qualche punto interrogativo in più, principalmente legato al calendario: confermata la presenza della tappa valdostana nelle bozze della Coppa del Mondo 2018/19 di sci di fondo, cambieranno probabilmente le date rispetto a quelle inizialmente previste (16 e 17 febbraio 2019). Le date delle finali di OPA Continental Cup del 3 e 4 marzo 2018 dovrebbero essere il preludio all’organizzazione della gara di Coppa del Mondo per il 2019, una sorta di messa alla prova in vista del grande evento mondiale. A marzo ci saranno due giorni di gare, con una 10 km femminile ed 15 km maschile a tecnica classica il 3 e due 15 km maschile e femminile a tecnica libera il 4. Cogne, inoltre, ospiterà nel 2020 i Campionati Mondiali Master, sempre di sci di fondo.

La Valle d’Aosta può dunque sorridere per questo en plein, un passo avanti per ridare lustro mondiale ad una regione che fa dello sci una delle attività sportive e turistiche di punta.

Archiviato in: Media valle , Sport
4415
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche