Fiction
La Giunta modifica le regole per sostenere le serie Tv. Salve le riprese di Rocco Schiavone
Aosta - Il Consiglio Valle sarà chiamato a modificare la legge che finanzia la produzione cinematografica attraverso la Film Commission.

Il Consiglio Valle sarà chiamato a modificare la legge che finanzia la produzione cinematografica attraverso la Film Commission.  La legge regionale 36 del 2010, infatti, non prevedeva il sostegno alle serie TV  per più di un anno e così la realizzazione della seconda stagione di Rocco Schiavone, in programma nei prossimi mesi ad Aosta, rischiava di saltare.

“Questa legge non era mai stata cambiata, e con il testo in vigore legge non sarebbe possibile sostenere la produzione di fiction – ha dichiarato l’assessore all’Istruzione Chantal Certan -Tutte le altre regioni hanno cambiato questo passaggio, ma in Valle d’Aosta, no”.

Sono due i punti principali del disegno di legge approvato dalla Giunta regionale per modificare la normativa attuale. In primo luogo, i contributi saranno stabiliti con un importo non superiori di 180mila euro a condizione che il beneficiario sostenga una spesa di almeno il 150% dell’ammontare del contributo. Inoltre, se il beneficiario è un’impresa, il contributo è concesso nei limiti della normativa europea sugli aiuti di Stato, mentre con la precedente legge il regime previsto era quello del de minimis.

Archiviato in: Cultura e spettacolo
2201
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche