Pubbliredazionale
Il Parc Animalier di Introd riapre i battenti per una nuova stagione alla scoperta di flora e fauna
Introd - La visita al parco offre la possibilità di apprezzare l’incredibile varietà dell’ecosistema alpino valdostano. Oltre alla flora, ricci, camosci, stambecchi, cervi, caprioli, cinghiali e tanti altri animali vivono liberi nella struttura.

Ha riaperto i battenti da pochi giorni, ed è pronto per una nuova stagione, il Parc Animalier di Introd. Un parco in cui flora e fauna vivono indisturbati, pronti ad essere osservati da visitatori curiosi, dimostrando l’incredibile varietà dell’ecosistema alpino valdostano. Rispettando la condizione essenziale del silenzio, durante la visita sarà possibile un vero e proprio viaggio di emozioni, tratteggiato dalla voce del bosco e dei suoi abitanti.

Gli ospiti del Parc animalier sono infatti ricci, camosci, stambecchi, cervi, caprioli, cinghiali, marmotte, volpi, tassi, scoiattoli, aquile e alcune specie di rapaci, che vivono in completa libertà nella struttura. Nell’oasi di Introd gli animali sono protetti e sicuri, non scappano. Abitano semplicemente là, in equilibrio ed armonia con il loro ecosistema. Chi decide di visitare, non deve fare altro che passeggiare ed osservare, gli avvistamenti saranno del tutto naturali.

In questo periodo, il parco è meta anche di scolaresche, sempre molto gradite per l’occasione unica offerta ai bambini e ragazzi di osservare, scoprire e capire, ma anche di imparare a rispettare e preservare. Una caratteristica, quest’ultima, che rende le famiglie fruitori ideali del Parc Animalier, dedicato a chi vuole vivere l’habitat montano. A maggio, inoltre, il parco si popola dei cuccioli delle varie specie presenti, offrendo uno spettacolo di vita ancora più unico nel suo genere.

Per chi arrivasse da fuori Valle, la visita è di sicuro interesse quale meta turistica, perché il comprensorio di Introd offre ulteriori attrattive quali un castello, la “Maison Bruil” (che ospita un museo sull’alimentazione naturale) e la “Maison Musée Jean Paul II” (dedicata alla figura del Papa Giovanni Paolo II), senza dimenticare poi i laboratori degli artigiani del legno e le aziende agricole e vitivinicole, che offrono un’ampia scelta dei prodotti tipici dell’artigianato e dell’eno-gastronomia valdostana.

Invariati, rispetto alla scorsa stagione, i prezzi dei biglietti. L’ingresso per gli adulti costa 9 euro, che scendono a 6.50 per i ragazzi dai 4 ai 14 anni. Gratuità per bambini da 0 a 3 anni e per i disabili. Sono poi possibili degli abbonamenti annuali nominativi e delle tariffazioni per gruppi e comitive. L’acquisto può avvenire anche online, sul sito del parco.


Per Informazioni:
Parc Animalier
Località Les Villes Dessus, 9
Introd

Tel. 0165 95982 / 3347955000

Aperto tutti i giorni (festivi compresi) fino a fine novembre, dalle 9.30 alle 18.

E-mail 

Sito web 
Profilo Facebook 
Account Instagram
Twitter
Canale YouTube

Archiviato in: Pubbliredazionali
1954
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche