Trail
Francesca Canepa senza confini. Trionfo anche in Cina
Aosta - Nel deserto del Gobi l’atleta di Courmayeur ha vinto la Devil’s Ridge, gara di 60 km con oltre 2.200 m D+, consolidando il podio nelle Skyrunner World Series

Assente di lusso – come ormai da tradizione – dal Tor des Géants in partenza dalla sua Courmayeur domani, domenica 10 settembre, Francesca Canepa non sta di certo a guardare e va alla conquista della Cina.

Nel deserto del Gobi, infatti, l’atleta di Courmayeur ha vinto la Devil’s Ridge, gara di 60 km con oltre 2.200 m di dislivello positivo valevole per le Migu Run Skyrunner World Series, categoria Ultra. Canepa ha concluso la sua corsa in 8h00’15”, sesto tempo assoluto e prima nella classifica femminile. A vincere la gara è stato il cinese Min Qi con il tempo di 6h18’36”. Unica donna europea a correre la 60 km, la campionessa del Mont Blanc Team ha sempre mantenuto la testa della corsa femminile, incrementando ad ogni punto di rilevazione il vantaggio sulle dirette inseguitrici.

Una corsa suggestiva attraverso canyon di sabbia, vulcani inattivi ed il deserto del Gobi, con cambi di pendenza leggeri nel primo terzo di gara per poi salire fino a quota 3246. Francesca Canepa raggiunge così il suo obiettivo dichiarato di consolidare il terzo posto nella classifica femminile delle World Series, alle spalle di Ragna Debats e Hillary Allen, nonostante qualche dubbio sulla propria condizione fisica esternato alla vigilia della gara.

Archiviato in: Media valle , Speciale Trail , Sport
2334
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche