Trail
Francesca Canepa e Franco Collé brillano alla Vesuvio SkyMarathon
Nella gara da 46 km attorno al vulcano partenopeo con 2700m D+, Collé primo a pari merito con Tadei Pivk. Seconda Canepa: “Non era il mio tipo di gara ma sono molto soddisfatta”

Brillano i colori valdostani nella Vesuvio SkyMarathon, disputatasi domenica 7 luglio nel Parco Nazionale del Vesuvio, tra le strade ed i sentieri attorno al vulcano. La gara, che si sviluppa su una distanza di 46 km con 2700 m di dislivello positivo e partenza e arrivo al Castello Mediceo, ha visto un primo ed un secondo posto rossoneri.

Vittoria per Franco Collé, che ha tagliato in testa il traguardo insieme al friulano Tadei Pivk, campione del mondo di skyrace nel 2015 e nel 2016, entrambi con il tempo di 4h03m18s. Collé su Facebook commenta così la sua gara: “Finita la stagione invernale di skialp abbiamo approfittato della Vesuvio SkyMarathon per fare i primi km con le scarpette. Una bella vittoria con l'amico Tadei dopo 46 km con ritmi al di sopra delle aspettative. Uno scenario unico nel suo genere con un percorso preparato con tanta passione nei minimi dettagli già alla sua prima edizione”.

Ottimo il secondo posto nella categoria femminile di Francesca Canepa, con una gara al di là delle aspettative chiusa in 5h12m27s. “Come prima cosa voglio sottolineare l’organizzazione impeccabile di questa gara: i sentieri sono stati puliti dagli stessi organizzatori in maniera esemplare, e tutto era in sicurezza. Una cosa non scontata”, spiega Canepa, chiamata a fare da testimonial per la Vesuvio SkyMarathon. Passa poi a commentare la corsa: “Non era sicuramente il mio tipo di gara, viste le tante salite e la breve distanza. L’ho presa come un allenamento per la Maxi Race di fine mese ad Annecy. Viste le caratteristiche della gara e mie, sono partita piano lasciando passare avanti proprio tutti per poi carburare man mano. Ho dei problemi alla schiena dovuti ad una contrattura causata dalla mia postura, quindi non ho mai forzato. Ho preso come riferimento la svizzera Sophie Andrey, che si sta allenando per i Mondiali sui 50 km, quindi questa è la sua distanza, e sono riuscita ad essere sempre con un distacco sui 4-5 minuti, avendo buone sensazioni”. Sabato prossimo Canepa sarà impegnata nei pressi di Lione per il Trail des Coursières, un’altra occasione per mettere nelle gambe 103 km.

Archiviato in: Media valle , Speciale Trail , Sport
1858
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche