Sci
Federica Brignone più forte della febbre: è terza nel gigante di Plan de Corones
Aosta - Nonostante l’influenza, la valdostana fa una straordinaria seconda manche e va a podio, alle spalle di Viktoria Rebensburg e Raghnild Mowinckel

Una prestazione da brividi, che supera i brividi della febbre e dell’influenza: Federica Brignone è sul podio nel gigante di Plan de Corones, dove vinse l’anno scorso. La valdostana fa registrare il terzo miglior tempo nella seconda manche, concludendo la gara in 2’06”85, al terzo posto dietro Viktoria Rebensburg (2’06”19) e Raghnild Mowinckel (2’06”22). Con questo i suoi podi in carriera diventano 23, di cui 17 in gigante.

La carabiniera di La Salle era stata precauzionalmente a riposo nel SuperG di Cortina di domenica, vittima di febbre e influenza: “Facevo fatica a stare in piedi, mi girava la testa e, visto che questa settimana ci sono gare importanti, ho preferito non rischiare e non gareggiare”, ha dichiarato oggi prima della partenza.

Brignone è stata splendida nella prima manche, conclusa al 5° posto con il tempo di 1’03”67 ed un distacco di 43 centesimi dalla leader Raghnild Mowinckel. “Ho patito un po’ la parte di muro, l’ho trovata parecchio dura. Ce l’ho messa tutta perché ci tenevo davvero tanto ad essere qui e fare una bella gara pur non essendo al 100%”, ha spiegato l’azzurra al termine della prima manche. “Ora torno in ‘incubatrice’”.

L’esordiente Jasmine Fiorano, partita con il pettorale numero 58, ha concluso in 1’08”39 la prima manche, classificandosi al 44° posto e non qualificandosi per la seconda manche.

Archiviato in: Sport , Home
1638
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche