Calcio a 5
Esplode la gioia del CB Costruzioni: suo il 23° Claudesport
Aosta - La squadra di Collura batte ai rigori il Caldarelli, decisivo l’errore di Davì. Storico terzo posto per il G7 Frama, che ha vinto 6-3 contro la Technos Medica

Ha dominato la stagione perdendo un solo incontro e liberandosi senza eccessive preoccupazioni delle avversarie ai playoff e, seppure ai rigori, ha conquistato la vittoria finale: è il CB Costruzioni a vincere il 23° torneo Claudesport. In un Montfleury stracolmo (PHOTOGALLERY), la squadra di Collura ha avuto la meglio sul Caldarelli Team e porta a termine nel migliore dei modi la lunga stagione del torneo di calcio a 5 più sentito, più partecipato e meglio organizzato della Valle d’Aosta.

Partita abbastanza tattica tra le due squadre, paurose di esporsi troppo e quindi a proprio agio con i ritmi bassi dell’incontro. Il CB ha qualche occasione in più nei primi cinque minuti, ma è il Caldarelli a trovare il vantaggio all’8’: doppio passo favoloso di Vona che si mangia un avversario sulla sinistra e serve in area  Barmasse, libero di trafiggere il miglior portiere dell’A1 Albace. Passano pochi secondi e Boche deve ringraziare D’Aprile appostato sulla linea di porta sulla punizione di Davide Collura. Al 4’ della ripresa è Alex Dal Grande a sfruttare al meglio una palla vagante al limite dell’area e a trovare il pareggio. La partita si anima e il CB ritrova coraggio, andando in vantaggio al 10’ con Max Salvadori (miglior giocatore dell’A1, per un CB che ha fatto anche incetta di premi individuali) sugli sviluppi di una punizione. Il Caldarelli prova a spingere ma impensierisce raramente Albace. A 3’ dalla fine Gigi Concio tenta la carta Barmasse come portiere di movimento, e viene ripagato a 36” dalla fine quando Tripodi devia nella propria porta un passaggio di Paganin. Si va ai supplementari, dove succede poco se non qualche parata di Albace su Bellafiore. Ai rigori è decisivo l’errore di Davì, ed è Beppe Spanò a segnare il rigore decisivo che fa esplodere la gioia dei rosa.

Nella finale per il terzo e quarto posto, bella vittoria per il G7 Frama, che raggiunge uno storico terzo posto battendo per 6-3 la Technos Medica. Apre le danze Manti, con un gran destro all’incrocio dei pali dopo 3 minuti. Pareggio momentaneo di Carmelo Sterrantino, ma è Grimod, servito intelligentemente da Treves, a beffare Luca Sterrantino con un tocco sotto e portare i suoi sul 2-1 al riposo. La partita è bella ed intensa, e la Technos cerca di riaddrizzarla con il portiere di movimento. Poco oltre il 5’, però, è Treves ad allungare, prima che l’autogol di Uroni riporti in pista la Technos, ora più in palla. Al 10’ è Ceccato, ben servito da Bravi, a trovare il pareggio. Subito dopo, però, un uno-due di Cela e Treves chiude di fatto l’incontro, con Uroni che fissa il risultato sul 6-3.

Le altre finali
È promozione in A1 per lo Sfizio Tecnocasa: dopo sei anni giocati ad alti livelli partendo dalla C2, la squadra di Gianni Torello riesce finalmente a realizzare il suo sogno e approdare alla massima serie battendo ai rigori l’MDA Edil F.lli Ciobanu, condannando questi ultimi alla retrocessione in A2. Nella stessa serie sale, un po’ a sorpresa, il Caffè Sant’Anselmo, che in finale ha battuto, ai supplementari, l’Osteosport Courmayeur per 5-4 (doppiette di Chabod e Nasso e rete di Tripepi per il Sant’Anselmo, Vuillermoz, De Lio, Castelnuovo e Goldoni per l’Osteosport). L’Alleanza Assicurazioni Elvis Decorazioni compie il doppio salto e, dopo aver guadagnato la B2 durante il campionato con il secondo posto, batte con un netto 5-1 in finale il Pezzoli 1938 e passa dalla C1 alla B1: a segno Pagliara, Sisto M., Del Grosso, Vallet e Franceschelli per i vincitori, e gol della bandiera di Aillon. Doppio salto non riuscito, invece, per il Da Ciro non solo pizza. La squadra di mister Max Arecco, a segno con Maulu e Contino, si piega ai gol di Dandres, Treu e Vaudan del Cip Tours. Servono i supplementari per decidere la vittoria nella finale di C2: a spuntarla è il Pub Beautiful, vincente per 5-4 sulla Vinosteria Antirouille.

Tutti i premi
Dopo i premi per le promosse, la coppa disciplina ed i capocannonieri, già decretati al termine del campionato, sono stati anche assegnati i seguenti premi:
- Miglior portiere: in C2 Alessandro Putzolu (Pub Beautiful), in C1 Luca Lezin (Alleanza ass.ni), in B2 Patrizio Campagnolo (Eteredile), in B1 Marco Lorenzetti (Armanac de Toubie), in A2 Simone D’Alessandro (Sfizio Tecnocasa) e in A1 Joseph Albace (CB Costruzioni)
- Miglior giocatore: in C2 Didier Perrier (Vinosteria Antirouille), in C1 Matteo Cerise (Festa Immobiliare), in B2 Daniel Massaroni (C. Odontoiatrico Perseo), in B1 Alessandro Rissone (Chez Drink), in A2 Massimiliano Glarey (Balmobile), in A1 Massimiliano Salvadori (CB Costruzioni)
- Premio Speciale Alberto Zecchi al dirigente Giuseppe Gaglianone dell’Agricenter Jacquemod
- Premio Speciale Mariolino Danesi per l’estro e la fantasia a Giorgio Macrì del Mase
- Premio Speciale Bruno Testolin alla squadra con lo spirito più giusto Cip Tours
- Premio Speciale Marco Alleyson al capitano esemplare Emilio Brogna (Chez Drink).

Anche quest’anno l’organizzazione del Claudesport ha attivato una raccolta fondi in favore dell’Associazione VIOLA Onlus. La quota raccolta è stata di 2.050 €, che l’associazione ha voluto dividere con la famiglia di Manuel Tribunella (ora a Pavia per proseguire la riabilitazione), donando loro 1.250 €.

Archiviato in: Media valle , Sport
926
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche