Politica
Elezioni regionali, 11 liste presentate. A rischio esclusione Casapound che annuncia il ricorso
Aosta - La lista guidata da Lorenzo Aiello non ha raggiunto quota mille firme, ma ha deciso di presentare ricorso.

Tra ieri e oggi undici liste si sono presentate in tribunale per correre alle elezioni regionali del 20 maggio prossimo. Alle sei che avevano portato simbolo e candidati ieri (Movimento 5 Stelle, Lega, Mouv', Union Valdôtaine, Area Civica-Stella Alpina-Pnv e Impegno civico) si sono unite oggi Union Valdôtaine Progressiste e Alpe e nel tardo pomeriggio anche il Partito Democratico, il Centro destra Valle d'Aosta e Casapound.

Quest’ultima lista, data in forse fino all’ultimo, ha confermato per bocca del suo segretario regionale Lorenzo Aiello di non avere raggiunto il numero di firme necessario. “Abbiamo deciso di presentare lo stesso la lista e di fare ricorso nei confronti delle anomalie che vediamo in questa legge elettorale” ha dichiarato.

Le criticità segnalate da Casapound sono di due tipi: l’elevato numero di firme richiesto dalla legge per le liste non rappresentate in Consiglio e il ristretto numero di soggetti autorizzati ad autenticarle.

 

 

Archiviato in: Politica
1989
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche