Calcio a 5
Doppio Girardi, fuori i campioni in carica. Definite le semifinali del Claudesport
La Technos supera ai supplementari il Nipponly e affronterà il CB Costruzioni. Bredy Devoix generosa, ma a passare è il G7. Tutto facile per Caldarelli

Niente doppietta per il Nipponly. I campioni in carica, dopo una stagione non esaltante, salutano il 23° Claudesport già ai quarti di finale, battuti ai supplementari dalla Technos Medica nel match clou dei playoff. Lo 0 a 0 dell’andata faceva già capire che, per passare il turno, la differenza l’avrebbero fatta gli episodi o i singoli, e così è stato. Nipponly in vantaggio all’11’ con Tacchella, il cui passaggio in area viene intelligentemente lasciato passare da un compagno, beffando un incolpevole Luca Sterrantino. Nella ripresa la Technos aumenta il forcing ma viene fermata da un palo di Carmelo Sterrantino, prima di trovare il gol del pareggio al 7’con Girardi, bravo ad approfittare di una respinta di Faustinelli proprio su tiro di Sterrantino. Pochi minuti dopo è la traversa a salvare Faustinelli e dire no a capitan Bravi su punizione mentre, dall’altra parte, Luca Sterrantino è decisivo in almeno tre occasioni. Si va, quindi, ai supplementari, con la squadra dei mister D’Introno e D’Aprile che ha il vantaggio, in caso di ulteriore pareggio, di essersi classificata meglio in campionato. Non c’è bisogno di calcoli, però, perché è ancora Denis Girardi a regalare la semifinale ai suoi con un gol da applausi: stop e dribbling su Concio e rapidissimo tiro di punta sotto la traversa, dove Faustinelli non può arrivare. Tra la Technos e la finale, però, c’è il CB Costruzioni, dominatrice del campionato e che è riuscita ad avere la meglio sul Centro della Sicurezza solo nella partita di ritorno, dopo il 2-2 dell’andata. Partita che si gioca quasi solo ad una metà campo e che viene sbloccata, al 6’, da un grande gol di Terzoni. Sale poi sugli scudi Mammoliti, che segna una doppietta prima di fornire a Spanò l’assist per il definitivo 4-0.

Una generosa Impresa Edile Bredy Devoix sfiora il miracolo, e per poco non raddrizza il 5-1 subito all’andata dal G7 Frama. I gialloneri partono forte e aggrediscono la squadra di capitan Treves, che sembra completamente in balia degli avversari e va sotto 3-0 dopo pochi minuti. Dopo lo shock il G7 si ricompatta e torna in partita, approfittando anche di un calo del Bredy Devoix e trovando le reti che rimettono le debite distanze. Sul 5-3 la generosità dei gialloneri non viene premiata, schiantandosi prima sulla traversa di Gorraz e poi sul palo di Matteo Bétemps su tiro libero, che avrebbero potuto rendere gli ultimi minuti di gioco incandescenti. Grande soddisfazione per il G7 che, dopo il quarto posto di due anni fa, ritrova l’accesso alle semifinali scudetto. I ragazzi di Cannatà, che dovranno fare a meno di Canneva squalificato, se la vedranno contro il Caldarelli, che ha avuto ragione dell’Aldente abbastanza agevolmente sia all’andata che al ritorno, terminate 5-1 e 4-2.

Entrambe le semifinali di andata andranno in scena giovedì sul campo di Pont Suaz a partire dalle 20.30.

Le altre categorie
Le semifinali di A2 vedranno affrontarsi MDA Edil-Avis Saint Pierre, con i moldavi che cercano la salvezza dalla A1, e Nuova Autoalpina-Sfizio Tecnocasa, rispettivamente quarta e terza del campionato. In B1 sono i supplementari a decretare la prima semifinale, con l’Osteosport che ribalta il 4-1 subito all’andata dall’Agricenter Jacquemod nel derby dell’Alta Valle ed il Pellissier Helicopter che fa valere il criterio della categoria superiore per passare il turno, dopo il doppio 4-4 contro l’Eteredile. Dall’altro lato del tabellone, il Conad Verrès lanciatissimo per il doppio salto sorprende lo Chez Drink Menabrea, ed affronterà il Caffè Sant’Anselmo, a sorpresa vincente sul Mase. La B2 propone gli scontri tra F.C. Calia e Pezzoli e tra Sayoc ed Alleanza Assicurazioni, mentre in C1 Cip Tours-Autoriparazioni Autosprint e Da Ciro Non solo Pizza-Festa Immobiliare Europcar. In C2, infine, saranno Pub Beautiful-Legno Arredo e Café du Verger-Vinosteria Antirouille le due semifinali.

Archiviato in: Media valle , Sport
746
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche