Turismo
Courmayeur, l'ex Hotel Majestic ad una società milanese. Apertura a dicembre 2018
Courmayeur - Ieri la Castello SGR di Milano ha acquistato la proprietà dell'area. Il progetto, di circa 7 mila mq complessivi, comprende la realizzazione di un complesso alberghiero e residenziale e di spazi a destinazione commerciale. Previste 80 camere di lusso.

Rinascerà entro il 2018 l'ex Hotel Majestic di Courmayeur. Ieri la Castello SGR di Milano, una delle principali società italiane di gestione del risparmio indipendente specializzata in fondi comuni di investimento immobiliare, ha acquistato la proprietà dell'area, a pochi passi dalle Funivie, dove sorge il complesso immobiliare Hotel Majestic di Courmayeur, in disuso da oltre 17 anni.

Il progetto della società milanese prevede un intervento di riqualificazione dell’area urbana attraverso la demolizione e ricostruzione con ampliamento del complesso immobiliare. Il progetto, di circa 7 mila mq complessivi, comprende la realizzazione di un complesso alberghiero e residenziale e di spazi a destinazione commerciale. In particolare l’albergo che nascerà sarà una struttura di lusso di oltre 80 stanze con una metratura di circa 5 mila mq.

"Con questa operazione Castello SGR  - si legge in una nota - conferma la propria leadership negli investimenti sul settore del turismo alberghiero luxury, completa il proprio portafoglio con un’offerta turistica legata alla montagna e consolida il proprio posizionamento nel settore grazie alle oltre 1.900 camere possedute sul territorio italiano in parte locate a primari operatori nazionali e internazionali dell'hotellerie e in parte gestite da IHC, il polo alberghiero italiano del lusso e dell’eccellenza Made in Italy costituito per volontà di Castello SGR nel 2014, con ricavi di circa 43 milioni di euro".

Attualmente Castello SGR detiene il Chia Laguna Resort in Sardegna e il Fonte Verde Natural Spa Resort e Il Grotta Giusti Natural Spa Resort in Toscana. I lavori per la realizzazione del progetto immobiliare, la cui apertura è prevista per il dicembre 2018, inizieranno quanto prima con la demolizione dell’attuale edificio. 

“Sono molto soddisfatto dell’operazione perché oltre a rappresentare una grande opportunità per il fondo da noi gestito, conferma la centralità dell’interesse che i nostri fondi hanno per il turismo, che rappresenta uno dei fattori di crescita e sviluppo dell’economia del nostro Paese. Insieme alle Istituzioni locali – sottolinea Giampiero Schiavo, Amministratore Delegato di Castello SGR  – vogliamo contribuire a riportare in vita uno storico edificio della nota località valdostana dando il nostro contributo all’ulteriore valorizzazione di un territorio che sta investendo molto nello sviluppo e nella crescita del turismo in una destinazione unica in Europa per le sue bellezze”. 

Archiviato in: Alta valle , Economia e lavoro
358
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche