Sport
Combat Espace Mont Blanc, in Alta Savoia la regina è Mila di Gildo Bonin
Aosta - Dominio tutto valdostano – la quinta vittoria in sei edizioni – all'arena di Chamonix nella sfida internazionale tra bovine svizzere, francesi e valdostane. Dietro Mila completano il podio Baghera di Maura Mochet e Malice di Davide Bieller.

Dominio tutto valdostano – la quinta vittoria in sei edizioni – al Combat de l'Espace Mont Blanc all'arena di Chamonix, la sfida internazionale nella quale si sfidano le bovine provenienti dal Vallese, in Svizzera, l'Alta Savoia in Francia e la Valle d'Aosta.

48 le bovine in gara, 16 per ogni regione, tra le quali si è imposta Mila dell'allevatore Gildo Bonin di Gressan – già vincitore nel 2014 con Farouche –, in una finale tutta valdostana in terra francese, davanti a Baghera di Maura Mochet e Malice di Davide Bieller a completare il podio.

Supremazia delle bovine "de chez nous" che non si è visto solamente nella fase finale, dal momento che dopo la prima fase le valdostane in gara erano ben sei. A giocarsi i primi tre posti in classifica infatti c'erano anche Praga di Aurelio CrétierFureur di Marie Ange Vallainc Foudre di Stefano Mosquet.

Nella finalissima Mila, imbattuta, ha aspettato l'esito dell'incontro fra Malice e Baghera, con la seconda ad imporsi che però, avendo già perso una sfida in precedenza, lascia il titolo di regina alla bovina di Bonin.

Archiviato in: Media valle , Sport
1987
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche