Economia
Casinò, ad ottobre incassi in calo del 6,4%. Arrivata la bozza di riorganizzazione
Saint-Vincent - Una prima bozza è stata inviata nei giorni scorsi ai sindacati e sarà, martedì 7 novembre, al centro di un primo incontro. 

Incassi in calo del 6,4% al Casinò di Saint-Vincent nel mese di ottobre. Nel dettaglio i tavoli registrano un - 11,04% (254.585 euro) e le slot meno 2,32% (60.208 euro ).
In calo del 18,66% gli incassi mentre i primi ingressi crescono del +1,05%.  La differenza nell’anno è pari a meno 2,65 percento.

Tavoli e slot sono al centro del progetto di riorganizzazione presentato dal nuovo management, guidato dall'Amministratore unico, Giulio Di Matteo. Una prima bozza è stata inviata nei giorni scorsi ai sindacati e sarà, martedì 7 novembre, al centro di un primo incontro. 

Nel documento viene prospettato l'ampliamento della sala fumatori slot  con l’inserimento di circa 46 nuove slot, eliminando 47 macchine ormai obsolete e poco performanti dalla sala Gold River e 16 dalla sala giochi superiore, sostituendole con tavoli da gioco. Una riorganizzazione che porterebbe all'esubero di 12 persone sulle attuali 35. 

Sul fronte del gioco live la volontà è di riaprire la Sala Evolution, affidandola ad un operatore esterno e trasformandola in un'area dedicata con postazioni di gioco online in live streaming ed una sala regia. 

Sui giochi lavorati saranno in un primo tempo previste due aree. Con agli esodi tramite legge Fornero e le cessazioni per fine rapporto, l’organico dei tecnici di gioco nei prossimi 9 mesi sarà oggetto di un ridimensionamento importante. Ad oggi sono 223 le persone impegnate nei giochi lavorati che dopo gli esodi del 2017 e 2018 diventeranno 174.

Per far fronte ai picchi di lavoro del weekend in futuro l'organico dovrebbe essere di 99 persone dal lunedì e nel fine settimana potrà variare fra i 141 a i 168. Per coprire tutti i turni di servizio e le assenze varie, il personale dovrà essere di almeno 210 persone. "L’azienda - si legge nel documento -  procederà innanzitutto alla ricerca interna di personale disponibile a ingressi nei reparti tecnici con contratti full e part‐time, estendendo tale proposta anche ad eventuali nuovi ingressi di personale per sopperire alle uscite della Fornero".

Per la fusione dei reparti l’azienda sembra poi aver scelto un accorpamento in base al costo aziendale. Ipotesi "più facile e rapida da attuare" che prevede l’accorpamento dei reparti di Roulette Americana-Black Jack con 30/40-Poker e con Punto Banco-Craps-Chemin da una parte e Roulette Francese dall’altra.

Archiviato in: Economia e lavoro
1624
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche