Turismo
"Buone prospettive per le settimane bianche e per i mesi restanti".
Aosta - Soddisfazione per l'avvio della stagione turistica viene espressa in una nota dal Presidente dell'Associazione Maestri di sci, Beppe Cuc.

Inizia bene, nonostante le scarse precipitazioni nevose, la stagione invernale per i maestri di sci della Valle d'Aosta. Il lavoro, grazie anche alle ottime presenze turistiche registrate, non è mancato. 

"Non abbiamo ancora numeri alla mano, ma posso ritenermi soddisfatto, così come tutte le Scuole di Sci della Valle d’Aosta - sottolinea in una nota il Presidente Beppe Cub - Hanno tutti lavorato bene, possiamo anche dire di avere avuto un buon incremento. Un grazie va sicuramente a tutti gli operatori e alle società degli impianti che continuano a investire sull’innevamento programmato. E i risultati si vedono. Inoltre anche in questo periodo, solitamente di bassa affluenza, alberghi e Scuole stanno continuando a lavorare. Ci sono dunque buone prospettive per le settimane bianche e per i mesi restanti".

Non appena il lavoro è tornato alla normalità, l’Associazione Valdostana Maestri Sci ha ripreso il programma di formazione. A Pila, martedì 10 e mercoledì 11 gennaio, si è svolto l’Eurotest, organizzato dal Collegio Regionale, ma aperto a tutti gli Aspiranti maestri sprovvisti dell’abilitazione. Sono stati oltre 160 i candidati che hanno cercato di rientrare nei parametri imposti dal regolamento e partecipato al gigante sulla pista Leissé di Pila. Sono arrivati da Piemonte, Lombardia, Lazio, Calabria, Basilicata, ma anche da tanti stati esteri.

"Tutto si è svolto al meglio, grazie anche alla pista che è stata preparata in modo ottimale dalla Pila Spa - prosegue Cuc, presidente AVMS -. Oggi l’Eurotest non è più regionale, ma è un circuito europeo che fa tappa in varie località ed è aperto a tutti i candidati, purché iscritti dai rispettivi organi di competenza".

 

Archiviato in: Società
643
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche