Politica
Autostrada A5 Monte Bianco, Marquis annuncia: "C'è la disponibilità a venderci le quote di Rav"
Aosta - "E’ pervenuto un progetto di massima - ha detto Marquis- che dà la disponibilità da parte di Autostrade per l’Italia per il tramite della Società per il traforo del Monte Bianco a cedere quote di maggioranza, a determinate condizioni, della società Rav"

La Valle d'Aosta va avanti sul progetto di acquistare le quote di maggioranza della società Rav, che gestisce il tratto autostradale da Aosta Ovest a Courmayeur. La bomba è stata sganciata in consiglio regionale dal presidente della Regione, Pierluigi Marquis, poco prima del voto sui due disegni di legge di variazione al bilancio. 

Ricordando l'ordine del giorno alla finanziaria, presentato da Stella Alpina e approvato all'unanimità, Marquis ha annunciato: "E’ pervenuto un progetto di massima che dà la disponibilità da parte di Autostrade per l’Italia per il tramite della Società per il traforo del Monte Bianco a cedere quote di maggioranza, a determinate condizioni, della società Rav". "Un argomento che poggia su determinati presupposti che prevedono delle condizioni di condivisione anche da parte dello Stato - ha aggiunto il Presidente - Un progetto che dovrà essere approfondito nel mese di settembre".

La proprietà di Rav al 100% da parte della Regione ha per il Presidente della Regione l'obiettivo di intervenire sulle tariffe. "Diventando titolare l'ente pubblico della concessione si può chiedere allo Stato l'allungamento della stessa che altrimenti andrà a gara - sottolinea Marquis -  e allungare così il peso degli ammortamenti che mandano la società in disavanzo economico". Il prossimo passo è quindi, lo sviluppo di un progetto tecnico economico da sottoporre allo Stato. 

Una comunicazione che ha fatto infuriare l'ex Presidente Rollandin. "Mi sembra che questa comunicazione buttata lì così sia propria banale" ha sbottato Rollandin. "E'  una situazione molto complessa, riguarda una situazione super deficitaria che rischia di vederci con un'autostrada con il traffico pesante tutto dall'altra parte (Nda quanto aprirà la seconda canna del Fréjus) e che continuerà ad andare a bagno. E' uno dei dossier più difficili, non può essere svenduto e comunicato. E' l'ennesimo annuncio, confermate quello che vi diciamo da tutta la mattina". 

1576
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche