Viabilità
Aosta, per le Ztl arrivano ora la fascia gialla e quella rossa
Aosta - La fascia gialla ha limitazioni contenute e meno rigorose, sarà sempre consentito l’ingresso, ferma restando la durata massima della sosta di trenta minuti laddove sia consentita. Le novità in vigore dal 2019.

Novità in arrivo sulle Ztl. Dal 1° gennaio 2019 entreranno in vigore alcune modifiche, approvate oggi dalla Giunta comunale di Aosta. 

In particolare arriva la divisione delle ZTL in due fasce: quella secondaria o “gialla”, con una disciplina meno rigorosa e con limitazioni contenute, in cui è sempre consentito l’ingresso, ferma restando la durata massima della sosta di trenta minuti laddove sia consentita, con l’obbligo di segnalare in modo chiaramente visibile dall’esterno del veicolo l’ora in cui la sosta ha avuto inizio; quella principale o “rossa”, disciplinata in maniera più rigorosa e con più limitazioni.

Nella fascia gialla sono comprese le vie Martinet (lato Nord), Gorret, Tourneuve, Trèves, Henry, Vevey (lato Nord), Prés des Fossés, Duc, Cerise, Ribitel (tratto a Nord di via Promis), Collège de Saint Bénin, Trottechien, Monte Grappa e piazza Narbonne (zona riservata alla circolazione veicolare), mentre nella fascia rossa restano tutte le altre strade comprese dal perimetro ZTL.

Le tariffe restano le medesime per le due fasce.

Altre novità arriveranno con il prossimo anno per i turisti. L’Amministrazione comunale sta pensando, infatti, di mettere a disposizione delle strutture turistico-ricettive un sistema informatico di accreditamento dei veicoli che debbano accedere alle strutture stesse servendosi del varco assegnato. L’applicativo software dedicato verrà individuato tramite un’analisi di fattibilità di cui si occuperà il Servizio comunale Sitec in collaborazione con la società partecipata InVa. Verranno individuate anche le migliori modalità per il pagamento online dei contrassegni attraverso la piattaforma PagoPA e l’avvio graduale del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

"Dopo una fase di assestamento in seguito all’entrata in vigore delle nuove Norme di gestione – commenta l’assessore alla Mobilità Andrea Edoardo Paron – anche a seguito degli incontri avuti con i cittadini sono emerse esigenze diverse quanto alla regolamentazione del traffico tra le vie e piazze di maggior frequentazione pedonale rispetto ad altre zone limitrofe che si prestano all’introduzione sperimentale di limitazioni meno rigorose. L’individuazione della fascia gialla, con meno restrizioni rispetto alla situazione precedente, va quindi incontro alle esigenze manifestate in questi mesi dai residenti e dai commercianti".

Per l'Assessore Paron le novità di oggi non contraddicono "la politica intrapresa dall’Amministrazione comunale volta allontanare il traffico dal centro storico che, peraltro, sta fornendo risultati più che positivi". Secondo i dati forniti dall'Amministrazione comunale, nel periodo estivo, da inizio giugno a fine agosto, la circolazione nelle ZTL è diminuita del 20% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. Ad agosto è stata registrata una diminuzione di 12 mila autoveicoli circolanti (400 automezzi ogni giorno) rispetto al 2017 (61 mila transiti nel 2017 contro i 49 mila di quest’anno)".

Archiviato in: Società
614
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche