Cronaca
Accertamenti della Procura sulla nomina di Rubbo a Direttore generale dell’Usl
Aosta - Nascono dall’esposto di uno degli altri 18 candidati alla carica. Acquisiti oggi in Regione e all’azienda sanitaria gli atti relativi alla designazione e alla nomina del manager. Un ricorso è stato anche presentato al Tar: discussione il 10 ottobre.

Accertamenti sono stati avviati dalla Procura di Aosta sulla nomina di Igor Rubbo alla carica di Direttore generale dell’Unità Sanitaria Locale della Valle d’Aosta. Il dirigente era stato designato nello scorso maggio con un atto della Giunta regionale, che lo aveva scelto in un elenco di candidati idonei, mentre la nomina è avvenuta con decreto del Presidente della Regione, dopo un ulteriore provvedimento dell’Esecutivo (risalente al mese di giugno) con cui sono stati approvati gli obiettivi di mandato assegnati al manager e il relativo contratto di lavoro di diritto privato.

Documentazione che, nella mattinata di oggi, lunedì 2 ottobre, la Guardia di Finanza, incaricata delle indagini dal pubblico ministero Luca Ceccanti, ha acquisito negli uffici dell’Amministrazione regionale e dell’Usl. L’attività di accertamento, ai primi passi, è conseguente all’esposto depositato da uno degli altri diciotto candidati inseriti nell’elenco idonei, approvato anch’esso con deliberazione della Giunta, adottata nell’aprile di quest’anno. 

Un altro ricorso sulla nomina di Rubbo, dirigente regionale dal 2000 e coordinatore del Dipartimento sanità, salute e politiche sociali della Regione prima di essere nominato alla Direzione generale Usl, è stato presentato al Tribunale Amministrativo Regionale della Valle d’Aosta, dov’è in programma per il 10 ottobre prossimo la discussione per decidere sulla sospensiva dei provvedimenti richiesta dal ricorrente.

Archiviato in: Media valle , Cronaca
1825
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche