Calcio
A Charvensod si formano i portieri di oggi e di domani
Charvensod - Due stage (con i preparatori di Novara e Spezia) e 5 giorni di Master al Guido Saba per allenare gli attuali portieri e formare le nuove giovani leve dai 9 ai 15 anni

Due importanti eventi organizzati dall’ASD Charvensod Aosta di calcio offriranno la possibilità di formare e scoprire i segreti del ruolo più particolare del calcio, il portiere, che, proprio quest’anno, potrebbe finalmente vedere riconosciuta l’importanza di questa figura con la candidatura di Gianluigi Buffon a vincere seriamente il Pallone d’Oro, l’unico a poterlo fare dopo Lev Jašin nel 1963.

Diversi portieri valdostani avranno la fortuna di poter partecipare a due stage con i preparatori dei portieri della prima squadra di Novara e Spezia, compagini che militano nel campionato di serie B italiana. Mancuso, Favre, Pomat, Celesia, Sordi, Vezzani, Dinaro, Goio, Gini, Castelnuovo,Vescio, Pinelli e Desaymonet incontreranno, il 25 maggio, Paolo Redaelli, preparatore dei portieri del Novara, attualmente al 9° posto in serie B, mentre il 29 sarà il turno dell’8° di B, lo Spezia, con Paolo Bartoletti.

A giugno, spazio ai più giovani, con il VI Master Portieri dedicato alle nuove leve nate tra il 2002 ed il 2008: 5 giorni di corso (dal 5 al 9 giugno) sostenuto da Graziano Baldanzi, preparatore professionista con tanto di patentino ed esperienze all’estero, in forza dal 2012 allo Charvensod dove allena i portieri dalla Prima Squadra agli Allievi. C’è tempo fino al 31 maggio per iscriversi (massimo 15 portieri), chiamando lo 0165 1856166 o il 3397811545.

Archiviato in: Media valle , Sport
1667
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche