Rally
La firma di Elwis Chentre e Igor D’Hérin sul Rallye des Alpes du Mont Blanc
Verrès - Il duo valdostano a bordo di una Hyundai i20 vince tutte le sei prove speciali. Matteo e Claudia Musti si impongono nelle auto storiche, De Faveri-Blotto nella categoria Regolarità Sport

L’attesa per il ritorno del rally in Valle d’Aosta è stata lunga e le aspettative alte, ma c’è un nome che non delude mai, quando si parla di bolidi a quattro ruote nella nostra regione: Elwis Chentre.

Il campione valdostano, in equipaggio con Igor D’Hérin, ha messa la propria firma anche sull’atteso Rallye des Alpes du Mont Blanc, disputatosi tra venerdì 1 e sabato 2 settembre a Verrès e Montjovet. Una vittoria senza storia per il duo, che ha corso per il New Driver’s Team a bordo di una Hyundai i20 classe R5, vincendo tutte le sei prove speciali: Col San Pantaleone, Col Zuccore e Saint-Marcel-Fénis. Gli unici a tentare di contrastarli, dei 91 equipaggi iscritti, sono stati Michele Tagliani ed Enrico Risso su Ford Fiesta, lontani 1’15”4 in classifica generale, con Patrick Gagliasso-Enrico Ghietti su Skoda Fabia a completare il podio, a quasi due minuti (1’57”8).

Nella categoria auto storiche (11 equipaggi), vittoria nonostante la penalità per Matteo e Claudia Musti su Porsche 911 in 59’37”5, davanti a Davisod-Mantovani (+1’40”70) e Marchetto-Herbet (+3’18”70). Dieci gli equipaggi iscritti alla categoria Regolarità Sport, in cui la vittoria è andata a De Faveri-Blotto su Peugeot 205, davanti a Tonanzi-Trivellato e Ottinetti-Viola.

1484
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche