Varie
Campionato italiano barman, il valdostano Christian Tonino secondo nei cocktail "acrobatici"
Châtillon - Il concorso a Viareggio nei giorni scorsi. Lo studente dell'Ipra è arrivato secondo nella categoria Flair dove oltre alla tecnica viene chiesto ai professionisti di “stupire” la giuria con spettacolari movimenti di bottiglie e shaker.

Dopo il secondo posto al concorso per miglior sommelier junior,  il valdostano Christian Tonino sfodera il suo talento anche nelle acrobazie dietro il bancone. Il giovane di Verrès, al terzo anno all’Ipra di Châtillon, è salito sul podio del concorso nazionale della federazione Italiana Barman, tenutosi lunedì e martedì a Viareggio. All'appuntamento erano presenti sessanta alunni di trenta scuole alberghiere italiane.

Tonino è arrivato secondo nella categoria Flair dove oltre alla tecnica viene chiesto ai professionisti di “stupire” la giuria con spettacolari movimenti di bottiglie e shaker (Chi non ricorda Tom Cruise in Cocktail?).

“Tonino è una delle nostre punte di diamante” dice Victor Vicquery “La categoria Flair è particolare, i ragazzi di solito si esibiscono in pantaloncini e maglietta mentre Christian si è presentato, stupendo la giuria, in camicia e cravatta”. 

Nella due giorni di Viareggio la scuola valdostana si è presentata con altri tre allievi di cui uno disabile. Il concorso infatti promuoveva l'integrazione dietro al bancone con la categoria Specialmente Barman. Andrea Bruni, al quarto anno dell'Ipra, è stato aiutato da due suoi compagni nella preparazione di un cocktail. "I giudici valutavano il team e il fair play" prosegue Vicquery "E' un'ottima iniziativa che pensiamo di portare anche in Valle nei concorsi regionali".

1165
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche