Bellezza
Ci sarà anche una valdostana alle prefinali di Miss Italia a Jesolo
Maddalena Manganiello si è aggiudicata la fascia di Miss Alpitour. Lo scettro di Miss Valle d’Aosta è invece andato alla torinese Irene Sicali.

Alla fine lo scettro di Miss Valle d’Aosta è andato alla torinese Irene Sicali, ma la selezione di martedì 22 agosto a Verrès per Miss Italia ha comunque regalato a una valdostana il lasciapassare per le prefinali nazionali di Miss Italia, che prenderanno il via domenica 27 agosto a Jesolo per concludersi il 9 settembre con la diretta televisiva su La7. La ventiquattrenne aostana Maddalena Manganiello ha infatti ereditato dalla Sicali la fascia di Miss Alpitour vinta a Giaveno. 

Verrès ha, dunque, scelto l'ultima ragazza che rappresenterà le due regioni alle prefinali nazionali. Irene Sicali, 22 anni, è torinese ma ha origini catanesi, alta 1,69 ha capelli castani e occhi neri, studia giurisprudenza e aspira ad diventare un giudice, nel tempo libero si dedica al disegno. "È stata una serata emozionante, che ricorderò per sempre - dice Irene - conserverò questa esperienza tra i ricordi più belli della mia vita e intanto mi preparo per Jesolo, dove rappresenterò il Piemonte e la Valle d'Aosta... è una bella sfida, dovrò sfoggiare la mia bellezza ma anche il talento e non sarà facile, mi immagino una concorrenza agguerrita perché ci sono ragazze molto belle e preparate, ma saprò essere molto competitiva".

Al di là del concorso, Irene resta con i piedi per terra. "La legge mi affascina fin da piccola - racconta - per questo ho deciso di studiare giurisprudenza e mi piacerebbe, un giorno, diventare un bravo giudice. È una posizione di potere, ma il potere non mi spaventa anzi... mi affascina, sono una persona ambiziosa, che ama prendersi le proprie responsabilità. Ho l'ambizione di cambiare le cose, quale modo migliore se non quello di occupare una posizione di vertice, lavorando al meglio nell'interesse del bene comune".

Maddalena Manganiello si è classificata seconda, proprio come era successo a Giaveno, dove lo scorso 5 agosto le ragazze concorrevano per la fascia di Miss Alpitour Piemonte e Valle d'Aosta, anche quella valida per l'accesso alle prefinali nazionali.

Terza classificata a Verres Giulia Carrer , 21 anni di Avigliana (TO); quarta Natasha Pellegrino, 27 anni di Ivrea; quinta Emilia Gugliermotti, 27 anni di Vercelli; sesta Virginia Cimmino, 20 anni di Acqui Terme (AL); settima Miss Verrès Letizia Vola, 22 anni di Banchette di Ivrea (TO).

In passerella anche la bellezza della giovane modella Veronica Federica Bernasconi, protagonista di una straordinaria ed apprezzata performance di body art realizzata dall'artista internazionale Natali Grunska. Natali Grunska Artista è nota per la sua body art al cioccolato e per le originali performance realizzate nelle più importanti località turistiche italiane, ha esposto i suoi quadri nelle principali capitali del mondo, in passato ha più volte calcato la passerella di Miss Italia.

2056
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche