Comune di Aosta
Bando anziani, i sindacati: "La situazione è fuori controllo"
Aosta - "Alcune soluzioni dell'ultima ora, ci preoccupano per le possibili implicazioni: ritirare il bando, semplicemente per modificare i criteri di valutazione tecnica, non potrà non avere le sue conseguenze negative".

"La situazione attuale appare fuori controllo". La decisione di andare verso la revoca del bando anziani, votata da Uv e dalla minoranza in Consiglio comunale, ha creato stupore fra i sindacati. "Il principio è sicuramente legittimo" scrivono Igor De Belli, Barbara Abram, Natale Dodaro e Piero Epiney "ma non risolutivo (almeno allo stato attuale). Anche perché ricordano i sindacati il bando è sospeso in attesa del parere dell'Anac. 

"La strada percorribile e concreta, di andare a discutere sui possibili risparmi dei costi messi a bando, così come da impegno iniziale dell'Amministrazione, ad oggi è in un limbo. Alcune soluzioni dell'ultima ora, ci preoccupano per le possibili implicazioni: ritirare il bando, semplicemente per modificare i criteri di valutazione tecnica, non potrà non avere le sue conseguenze negative, perché difficilmente chi ha partecipato alla gara con certe regole, ne accetterà le modifiche a posteriori" sottolineano i sindacati. 

Cgil, Cisl, Uil e Savt ricordano che "ci sono donne e uomini, lavoratori e utenti, che attendono risposte ineludibili e ad oggi, in questa situazione, non le ricevono. Il protrarsi della discussione ad oltranza e senza sblocchi realistici, non potrà che portare agli effetti nefasti che da tempo temiamo". L'invito rivolto, infine, al Presidente della Regione, all'Assessore Viérin, alla Giunta e al Consiglio comunale è di aprire "i necessari tavoli di confronto, che possano individuare una soluzione realistica e immediata". 

1286
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche