Comuni
Valtournenche, domenica si vota anche il nuovo Sindaco
Valtournenche - Il 20 maggio, dalle 7 alle 22, i residenti saranno anche chiamati alle urne per eleggere il nuovo Consiglio comunale che si insedia dopo il commissariamento. Lo spoglio, invece, comincerà alle 8 di martedì prossimo, 22 maggio.

Non solo Regionali. Mentre gli occhi dei valdostani saranno attratti dalla sfida aperta per un posto in piazza Deffeyes, a Valtournenche si vivrà un doppio appuntamento elettorale. Domani infatti, domenica 20 maggio, dalle 7 alle 22, i residenti saranno anche chiamati alle urne per eleggere il nuovo Consiglio comunale che si insedia dopo il commissariamento deciso in seguito alla caduta della Giunta precedente.

La lista è una sola, con in testa il candidato sindaco Jean-Antoine Maquignaz, affiancato da Nicole Maquignaz, candidata Vicesindaca. Perché l’elezione del Consiglio comunale sia valida è necessario che alle urne si rechi il “50% + 1” degli aventi diritto al voto. A questo – dal momento che c’è una unica lista – si aggiunge, per legge, il criterio che prevede che le schede valide debbano essere più numerose della somma di quelle bianche e nulle.

Lo spoglio, invece, comincerà alle 8 di martedì prossimo, 22 maggio. All'elettore verrà consegnata una scheda dove saranno riportati, accanto al simbolo della lista, i nomi dei candidati alla carica di Sindaco e Vicesindaco, ed a uno spazio per esprimere sino a tre preferenze. È possibile scrivere da una a tre preferenze anche se, in quest'ultimo caso, almeno una deve riguardare candidati di genere diverso, quindi o due uomini e una donna, o due donne e un uomo, pena l'annullamento della terza preferenza.

I votanti complessivi chiamati ad eleggere il nuovo Consiglio comunale di Valtournenche sono 1.858, 864 dei quali femmine e 994 maschi. Il quorum è quindi fissato a 930.

Archiviato in: Media valle , Politica
553
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche