Sanità
Usl, il neo Direttore Generale Rubbo traccia la linea: "Pensare meno alle risorse e più ai servizi"
Aosta - Si è presentato così questo pomeriggio alla stampa Igor Rubbo, neo Direttore Generale dell'Azienda Usl Valle d'Aosta: "Finora abbiamo parlato troppo di risorse finanziarie, bisogna garantire i livelli di assistenza essenziali".

Obiettivi stringenti, concreti, per un'azienda che dovrà pensare meno alle risorse finanziarie e concentrarsi più sull'erogazione dei servizi.

Si è presentato così questo pomeriggio alla stampa Igor Rubbo, neo Direttore Generale dell'Azienda Usl Valle d'Aosta: “Arrivo dall'amministrazione regionale – ha spiegato Rubbo – dove sono dirigente di ruolo e dove ho contribuito alla stesura degli obiettivi di mandato che ora diventano i miei per i prossimi tre anni. Gli obiettivi sono tanti, molto 'sfidanti' e concertati. Finora abbiamo parlato fin troppo di risorse finanziarie, la visione va spostata sul vero obiettivo dell'azienda, ovvero erogare servizi e garantire livelli di assistenza essenziali”.

“Serve stretta una correlazione più stretta tra Regione e azienda – chiarisce Rubbo – perché il conflitto non interessa a nessuno, l'interazione è l'unica via. Le varie aree dell'azienda devono essere sempre più integrate, con il Dipartimento di prevenzione che si dovrà sempre più integrare con la restante parte dell'azienda, non solo in ottica prettamente ospedaliera ma anche per la componente dell'assistenza residenziale territoriale che andrà profondamente riformata”.

Riguardo invece la riorganizzazione della Direzione strategica a supporto di Rubbo – soprattutto la sostituzione del Direttore amministrativo o la permanenza o meno della dottoressa Marina Tumiati come Direttore sanitario – il neo Direttore prende tempo per vagliare le domande: “Nello spazio di 60 giorno – ha spiegato – sceglierò i membri della Direzione. Chi c'è oggi, da contratto, cessa il mandato per legge, e procederò con un avviso di pubblica manifestazione. I requisiti sono molto stringenti, chi è intenzionato ad entrare in Direzione si presenterà e verrà scelto per i titoli e le competenze”.

Soddisfatto anche l'assessore regionale alla Sanità Luigi Bertschy: “La Direzione generale ora ha la possibilità di riorganizzare e di compiere le scelte che la politica ha compiuto dopo il lavoro fatto in V^ Commissione con la definizione degli obiettivi di mandato. Questa riconfigurazione dell'azienda e la ritrovata stabilità di risorse finanziarie darà la possibilità a tutti di lavorare con un po' più di serenità nel prossimo futuro”.

 

Archiviato in: Media valle , Politica
2049
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche