Concorsi
Usl, annullato il concorso per ginecologi. Rini: "Giusto garantire pari opportunità"
Aosta - Secondo quanto scrive la stessa Rini su Facebook ad esser stata annullata è la prima prova scritta.

Tutto da rifare.  L’azienda Usl della Valle d’Aosta ha annullato il concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di quattro ginecologi. La procedura concorsuale, finita in Procura dopo un esposto dell'Assessore regionale alla Cultura, Emily Rini, aveva visto l'esclusione dei tre professionisti che già lavorano in Beauregard. 

Secondo quanto scrive la stessa Rini su Facebook ad esser stata annullata è la prima prova scritta - "che ha di fatto inficiato l’intera procedura concorsuale, derivandone di conseguenza l’annullamento - in quanto sottoposta ai candidati secondo modalità del tutto difformi a quanto previsto nel bando".

Per l'Assessore è un "errore talmente grossolano che non potevo sottacere, da pubblico ufficiale venuto a conoscenza di questa e altre circostanze e prima ancora da cittadina.
Come detto poc’anzi, aspettiamo fiduciosi che la Procura accerti eventuali responsabilità, perché è giusto che chi ha eventualmente sbagliato in questa vicenda, ne risponda personalmente. Ma prima di tutto, esprimo soddisfazione per il fatto che le procedure avviate a livello tecnico-amministrativo abbiano portato all’annullamento del concorso. E’ giusto garantire pari opportunità di partenza a tutti i candidati. E le pari opportunità di partenza, in qualsivoglia concorso pubblico che si rispetti, si garantiscono in primis rispettando quanto contenuto nei bandi e rispettando le modalità di svolgimento delle prove previste all’interno dei bandi stessi". 

Archiviato in: Economia e lavoro
1012
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche