Gioie e Motori
“Unyca” la versione tutta al femminile della Lancia Ypsilon
Aosta - Porte aperte nello scorso fine settimana nelle concessionarie Lancia per il debutto della nuova citycar.

Porte aperte lo scorso fine settimana per Lancia Ypsilon, model year 2017 con la denominazione "Unyca", un divertente gioco etimologico tra la lettera dell'alfabeto greco e la vocazione alla distinzione.

La Ypsilon, fin dalla sua nascita, ha inteso esprimere concetti di glamour nel settore delle utilitarie, strizzando l'occhio soprattutto al sesso femminile, basti pensare che in tema di unità vendute una sostanziosa percentuale, pari al settanta per cento, è coperta dalle donne. Col tempo, però, ha conosciuto una certa trasversalità, dovuta al suo carattere elegante e versatile, come dimostrano i 2,7 milioni di unità vendute dal 1984, quando fu proclamata erede della gloriosa Autobianchi A112. E, ancora una volta, Lancia ha fatto centro, perché la Ypsilon 2017 Unyca lo è davvero. Cominciando dai colori: su tutti, il "Blu Velvet", un mélange accattivante di blu e viola, senza dimenticare "Rosso Argilla", "Bianco Neve", "Grigio Carrara", "Grigio Pietra" e "Nero Vulcano".

Ma è l'attenzione ai dettagli che, come sempre, colpisce, il vero must della vettura. Le coppe delle ruote e le maniglie delle portiere portano il marchio "Y". Gli specchietti retrovisori e la calandra sono realizzate in vernice texturizzata dalla tinta a impatto, un sobrio ma deciso grigio antracite. Gli interni sono un tripudio per le donne, con parecchi vani porta oggetti, molto curati, che, diciamolo, rappresentano una grande comodità anche per il sesso maschile. Due le configurazioni, interne ed esterne: "Blu Laser" e "Bianco Laser", con il primo che richiama il mélange blu – viola di cui abbiamo già fatto cenno, mentre il secondo è un bianco techno dalle sfumature misteriosamente indefinite.

L'infotainment è di buona qualità: Sistema radio Kenwood 210UI compatibile con smartphone, lettore CD e porta USB 2.0. Per Ypsilon, il comfort è una vera filosofia, grazie a Mopar, il brand di riferimento, con il kit personality, i tappetini personalizzabili e nell'abitacolo un diffusore di fragranze che allieta il cammino. Mopar Vehicle Protection offre un'ampia gamma di estensioni di garanzie e programmi di manutenzione. Passiamo alle motorizzazioni.

Il benzina è, in particolare, il fortunato bicilindrico TwinAir 0.9 Turbo da 85 cavalli con cambio robotizzato, già utilizzato con successo sulla Fiat 500, prestazionale, parco nei consumi e rispettoso dell'ambiente (97 g/km di CO2); ad esso si affianca il più tranquillo 1.2 da 69 cavalli. Il diesel è il collaudato 1.3 MultiJet II da 95 cavalli, robusto e perfetto per percorsi medio – lunghi. Infine le versioni ecologiche che, dato il carattere fashion del modello, non potevano che chiamarsi "EcoChic": si tratta del 1.2 GPL/Benzina da 69 cavalli e del bicilindrico 0.9 TwinAir Turbo Metano/Benzina da 80 cavalli. Prezzi da euro 10.050.

Archiviato in: Gioie e Motori
3346
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche