Rugby
Una nuova guida per lo Stade Valdôtain. Arriva Fabio Chiesa
Sarre - Il nuovo direttore tecnico prende il posto di Eric Gleyze e sarà impegnato a 360° tra formazione dei tecnici, progetto scuole e prima squadra: “La voglia di fare di questa società mi ha subito entusiasmato”.

Lo Stade Valdôtain cambia guida. Dopo due anni con Eric Gleyze, a dirigere la squadra sarà Fabio Chiesa, nuovo Direttore Tecnico della società del Presidente Francesco Fida: “Ci tengo a ringraziare Eric per questi due anni molto belli, durante i quali ci ha aiutato a crescere tantissimo. Per lui le porte dello Stade sono sempre aperte. Un ringraziamento va anche a Gianluca Padovano, che si prenderà una pausa. C’era però bisogno di qualcuno impegnato a 360 gradi: per noi adesso è obbligatorio investire su tutti e dare a tutti la possibilità di crescere, non solo con la prima squadra e l’Under 18”, ha spiegato Fida.

Chiesa, infatti, prenderà quasi in toto le redini dei Leoni, occupandosi non solo di allenare la prima squadra, ma facendo anche da coordinatore per il progetto scuole con lo staff già collaudato negli anni e, soprattutto, facendosi carico di coordinare e formare tutti gli allenatori della società giallonera: “L’obiettivo è quello di coprire tutte le categorie con allenatori fatti in casa”, continua Fida, “e questo aspetto ha affascinato Chiesa, che è un grande conoscitore del rugby italiano, di quel rugby fatto di piccole società con tanta voglia di fare ma che non dispongono di grandi possibilità economiche. Già in passato ha fatto crescere realtà simili alla nostra, curando con particolare attenzione le giovanili. Ci piace l’idea di avere una base della piramide ancora più solida e una formazione continua dei nostri attuali e futuri allenatori. Siamo molto positivi e siamo convinti che Chiesa con questo progetto ci aiuterà a crescere moltissimo”.

Venerdì 21 luglio c'è stata la presentazione alla società ed ai giocatori del tecnico di origine bresciana, allenatore di 3° livello FIR con un Master in psicologia dello sport. “Sono estremamente felice e convinto della scelta che ho fatto”, dice Chiesa. “Mi sono innamorato subito della squadra e della società, del loro impegno ma anche della professionalità che ho potuto apprezzare. La loro voglia di fare mi ha subito entusiasmato e, fin dalle prime riunioni, ho potuto respirare molta positività”. Una voglia di fare messa in pratica fin da subito, perché ieri, sabato, presidente, giocatori e lo stesso Chiesa hanno lavorato insieme  alla pulizia della zona del campo sportivo di Sarre. Un'amicizia comune ha fatto avvicinare le due parti, poi i contatti, iniziati a maggio-giugno, si sono concretizzati: “Loro cercavano una figura professionale che lavorasse in una certa maniera, io, come detto, sono rimasto colpito dalla società ed i consiglieri erano entusiasti dei miei progetti, quindi ci siamo trovati subito”, continua Chiesa.

Dalla seconda metà di agosto si parte: il 18 è prevista una prima riunione con tutti gli allenatori, poi dal 21 gli allenamenti, a cui seguirà un'amichevole con una squadra bergamasca l'8 settembre, durante la quale Chiesa potrà valutare l'avanzamento della prima squadra. A fine agosto ci sarà un team building, per fare gruppo ma anche per fissare gli obiettivi stagionali responsabilizzando tutti. Per Chiesa “l'obiettivo di questo nuovo corso è di crescere bene con le giovanili e disputare un buon campionato di serie C, prendendo tutto quello che viene e facendoci trovare pronti ad un eventuale passo in più. Certo, c'è molto da lavorare, ma dai video che ho potuto vedere direi che siamo sulla buona strada”.

Archiviato in: Media valle , Sport
2094
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche