Sport
Ultra-Trail du Mont-Blanc, terzo podio in tre giorni per un valdostano: Cavallo terzo nella CCC
Courmayeur - Grande gara del valdostano in corsa fino all’ultimo per la vittoria. Ritirata a Les Contamines, intorno al 40° km Francesca Canepa nella gara regina.

Tre terzi posti in tre giorni. Sembra quasi uno scioglilingua e invece è la serie incredibile di risultati raccolti in sole 72 ore dagli atleti valdostani impegnati nelle massacranti gare dell’Ultra-Trail du Mont-Blanc. Dopo gli exploit di Franco Collé nella TDS e Sonia Locatelli nella OCC, ieri è toccato a Giuliano Cavallo confermare ancora una volta che non c’è due senza tre. E così il valdostano è giunto terzo nella Courmayeur-Champex-Chamonix, 101 km con 6100 metri di dislivello positivo, tagliando il traguardo in 12h19’21”. Davanti a lui, con solo 9 minuti di vantaggio, è finito il transalpino Michel Lanne (12h10’04”), vincitore della corsa, e il giapponese Ruy Ueda (12:15:20).

Cavallo è sempre stato in corsa per un posto sul podio, se non per la vittoria, non accumulando mai più di 30 minuti dal francese Lanne. Il recupero nell’ultima parte del percorso non gli ha permesso di trionfare ma ha regalato al pubblico un finale appassionante, con quattro atleti, contando anche il francese, Clément Molliet (12h25’30”), racchiusi in soli 15 minuti.

Tre era anche il numero dei “capitani” della pattuglia rossonera in missione attorno al Monte Bianco: se Collé e Cavallo non ha deluso le aspettative, non è andata come avrebbe potuto la prova di Francesca Canepa nell’UTMB. L’atleta di Courmayeur si è ritirata attorno al 40° km, a Les Contamines.

Archiviato in: Alta valle , Speciale Trail , Sport
648
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche