Evento
Torna "I Light Pila", la fiaccolata a "luce rosa" contro il cancro al seno
Aosta - La V edizione si terrà sabato 11 febbraio 2017, un'occasione per mescolare divertimento e solidarietà sugli sci, snowboard, ciaspole e anche a piedi. Per gli iscritti lo skipass avrà il costo speciale di 33 euro invece che 42.

Una fiaccolata spettacolare, legata alla solidarietà e alla beneficenza, diventata ormai un appuntamento dell'inverno entrato nel cuore dei valdostani, e non solo. Si terrà sabato 11 febbraio 2017, infatti, 'I Light Pila', la fiaccolata benefica che illuminerà di rosa la località sciistica alle porte di Aosta giunta alla sua Vª edizione.

Un percorso aperto a tutti – sciatori esperti e dilettanti, snowboarders, ma anche a chi vuole partecipare con le ciaspole o a piedi, sia per adulti che per i più giovani – da fare impugnando le torce a led rosa, simbolo della lotta ai tumori al seno.

Appuntamento fisso, si diceva, che dal 2013 ad oggi ha fatto che sì che si potessero raccogliere oltre 60mila euro di ricavato devoluto all'associazione senza scopo di lucro Susan g. Komen, legando la solidarietà al divertimento, senza dimenticare il fattore turistico: “Se siamo giunti alla quinta edizione di questa manifestazione – ha spiegato Davide Vuillermoz, Presidente della Pila Spa – significa che è un evento che funziona. Volevamo un evento che portasse tanta gente a Pila ed abbiamo risposto all'invito di Komen, con le nostre strutture ed i nostri maestri di sci a farsi promotori, accompagnando la fiaccolata in sicurezza”

Una fiaccolata che avrà, quest'anno, un finale diverso: “Abbiamo scelto di chiudere – ha spiegato invece Katia Albanese, Presidente del Consorzio turistico L'Espace di Pila – puntando maggiormente sulla leva emozionale. Non ci saranno più i fuochi d'artificio ma libereremo un gran numero di palloncini rosa a led nel cielo, un pensiero per tutte le famiglie e le persone toccate dal tumore al seno”.

Tumore al seno verso la cui lotta tutto il ricavato sarà devoluto, tramite Komen, che negli scorsi due anni ha finanziato due progetti dell'associazione Viola Valle d'Aosta: “Nel 2016 – racconta Michela Greco, nel direttivo dell'associazione valdostana – Komen ci ha dato un grande contributo nell'acquisto di parrucche per le pazienti sotto trattamento chemioterapico, un gesto davvero rilevante. Per il 2017, invece, attiveremo grazie alle risorse stanziate da Komen il progetto 'Le tre vie della Salute: cibo, movimento ed alimentazione' con professionisti e operatrici socio-assistenziali”.

Oltre a Pila, a Komen ed al Comune di Gressan – che ha dato il suo contributo economico – la partnership si fa sempre più stretta con la Regione: “Con grande orgoglio – spiega l'assessore regionale al Turismo Aurelio Marguerettaz – questa manifestazione vede gli impianti a fune lavorare anche per sensibilizzare le persone, perché molte volte chi è affetto da questi problemi non ne parla, e momenti di condivisione come questi non possono che fare bene ed aiutare”.

“Queste sinergie sono fondamentali – ha concluso invece l'assessore regionale alla Sanità Laurent Viérin – e questa fiaccolata ha numeri impressionanti, a dimostrazione che in Valle la gente si è affezionata ad un evento che riesce a far confluire moltissime persone per una finalità benefica”.

Viérin ne approfitta anche per snocciolare qualche numero sull'incidenza del tumore al seno in Valle: “I dati – spiega – sono in linea con la media nazionale che vede 124 casi l'anno ogni centomila abitanti. Qui siamo circa sui 150 annui, ma gli ultimi rilievi dimostrano un incremento della sopravvivenza al cancro al seno, grazie anche ai progressi diagnostici, agli screening e hai miglioramenti degli standard qualitativi. La sfida però resta quella di unire le forze e lavorare sugli stili di vita e di alimentazione corretti, sui quali dobbiamo diventare ancora più performanti”.

 

Le novità dell'edizione 2017 e il programma
Lo skivillage di 'I light Pila' viene allestito nella centralissima area Baby Gorraz con 4 igloo gonfiabili. Una ospiterà il desk per le iscrizioni, il ritiro delle fiaccole e la postazione degli organizzatori: Consorzio Turistico Espace de Pila,il Comune di Gressan, Pila Spa., Susan G. Komen Italia e l’Ufficio stampa della località che firmano la regia dell’evento; le altre sono occupate dalla Pro Loco di Gressan che, come da tradizione, riscalderà tutti con vin brûlé, the e dolci, uno dedicato alla degustazione di prodotti tipici della Regione curato dall’associazione di produttori locali Tascapan. Sarà presente anche l’associazione valdostana Viola.

Infine spazio alla musica con il dj Franky Trova, che darà la carica giusta alla giornata e alla festa finale. Partenza e arrivo sono allo skivillage che sarà operativo dalle 13.30. Il coordinamento della fiaccolata è affidato ai 200 maestri di sci, volontari; l’intera località, baite, bar, ristoranti, tutti si preparano a partecipare, colorandosi di rosa, preparando menu speciali e brindando alla solidarietà.

L’ultima salita utile per scendere con la fiaccola è alle 17.00, utilizzando i tre impianti Liason, Leissè e Chamolé (fra le 16.00 e le 17.00 saranno gratuiti per i partecipanti che non hanno lo skipass) per raggiungere le sei baite, punti di partenza della fiaccolata: Baraka, Chatelaine, Societé, Baoutson, Grimod ed Hermitage per i tedofori che giungono con gli sci, dove rifocillarsi con vin brulé e te e attendere il tramonto. Per chi partecipa con le ciaspole appuntamento alle 16.30 allo skivillage, e per i tedofori a piedi partenza dalla pista di pattinaggio alle 18.00.

L’arrivo progressivo del 'fiume rosa' luminoso è previsto verso le 18.30, sotto il palco del village per festeggiare assieme con musica e lancio di centinaia di palloncini luminosi che punteggeranno di rosa il firmamento di I Light Pila, un’emozione da non perdere! Infine consegna simbolica (reale lo sarà dopo i conteggi definitivi) del ricavato dell’evento alla Susan G. Komen Italia.

Quest’anno tutte le donne che parteciperanno alla fiaccolata avranno lo sconto del 5% nei locali, ristoranti, noleggi e scuole di sci di Pila aderenti, per tutta la giornata. Per chi si iscrive ad 'I Light Pila' lo skipass sabato 11 costerà 33 euro invece che 42.

 

Come iscriversi
Le iscrizioni sono possibili in loco oppure alle biglietterie della telecabina Aosta-Pila e nei locali pubblici della stazione sciistica, on line, sul sito di Pila www.pila.it oppure sul sito di Komen. http://www.komenitalia.it/pila/

È possibile anche una donazione di chi non può o non vuole sciare, ma vuole partecipare col proprio contributo. L’iscrizione parte da 12 euro ad adulto e 8 euro giovani under 14, contestualmente all’iscrizione di un adulto.

Archiviato in: Media valle , Società
347
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche