Trail
Tor vs 4K, è attesa nelle prossime settimane la sentenza del Tar. E il 4K rilancia per il 2017
Aosta - Questa mattina nuova udienza con le due parti che hanno ribadito le loro posizioni: secondo Vda Trailers le delibere di giunta vanno annullate, per la Regione non esistono più motivi di contesa, in quanto le due gare si sono svolte senza intoppi.

Mentre gli atleti faticano sulle Alte Vie, i legali tornano in aula. E’ attesa nelle prossime settimane, infatti, la sentenza del Tar della Valle d’Aosta in merito al ricorso con il quale Vda Trailers, società organizzatrice del Tor des Géants, ha chiesto l'annullamento delle delibere di giunta del 12 e 26 febbraio che avevano dato vita al Comitato organizzatore del 4K Alpine Endurance Trail e individuato nell'associazione Forte di Bard il soggetto attuatore della gara. Questa mattina la nuova udienza con le due parti che hanno ribadito le loro posizioni, anche in maniera piuttosto accesa.

Da una parte la società di Courmayeur, organizzatrice del Tor des Géants, che insiste per l’annullamento delle delibere, e dall’altra i legali della Regione che sostengono come non esistano più motivi di contesa, in quanto le due gare si sono svolte senza intoppi (anche se il Tor è ancora in corso).

Lo scorso 14 giugno la camera di consiglio del Tar di Aosta aveva respinto la richiesta di sospensiva inoltrata da Vda Trailers, dando di fatto il via libera all’organizzazione del 4K per il 2016.

Nel frattempo, lo stesso staff del 4K non perde tempo e rende noto che l’edizione 2017 si svolgerà dal 2 al 10 settembre, sempre con partenza e arrivo a Cogne.

Archiviato in: Media valle , Speciale Trail , Sport
746
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche