Trail
Tor des Géants, Bruno Brunod alza bandiera bianca. Sale il numero dei valdostani ritirati
Aosta - Brunod si è ritirato questo pomeriggio lungo la discesa che da Cogne porta a Champorcher. Probabilmente è stato vittima, come tanti altri durante la prima, freddissima notte, dei classici problemi allo stomaco.

L’idea di tagliare il traguardo di Courmayeur in trionfo, come fu lo scorso anno a Cogne, deve averla accarezzata per tutto l’anno, ma qualcosa è andato storto, nella gara di uno degli atleti più amati del Tor des Géants, dal pubblico valdostano e non solo. Bruno Brunod, infatti, si è ritirato questo pomeriggio lungo la discesa che da Cogne porta a Champorcher. Probabilmente è stato vittima, come tanti altri durante la prima, freddissima notte, di problemi allo stomaco. Brunod si aggiunge alla lunga lista dei ritirati illustri di questa gara, purtroppo composta anche da molti valdostani, come Enzo Benvenuto, Ugo Perucca, Ivo Perrin, Massimo Borettaz, Mauro Stevenin e Giuseppe Grange, ma anche da Cristiana Peretto, Attilio Luboz, Giorgio Chenal, François Gadin, Corrado Martin, Vilmo Imperial, Ermes Trucco, Paolo Diemoz, Mauro Maquignaz, Giancarlo Priod, Paolo Berruquier.

Archiviato in: Media valle , Speciale Trail , Sport
3200
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche