Comuni
Tariffa puntuale dei rifiuti, nell'Unité Mont Emilius in arrivo i sacchetti identificabili
Quart - La sperimentazione dal mese di settembre.

L'Unité des Communes valdôtaines du Mont-Émilius si avvicina alla tariffa puntuale dei rifiuti. La Giunta ha oggi approvato una delibera che prevede la distribuzione all’utenza privata, per un periodo di due anni, dei sacchetti identificabili. La decisione fa seguito a verifiche sulla funzionalità e il costo di gestione del posizionamento delle calotte "identificative" su cui sono state riscontrate criticità nel momento di conferimento del rifiuto e nella trasmissione dei dati. Inoltre tale tecnologia, differente da quella in uso presso l’Unité des Communes valdôtaines Grand-Combin (con la quale la Mont-Émilius collabora e dovrà per legge associarsi fra tre anni nella gestione del servizio), necessiterebbe di nuove procedure di adeguamento e di ulteriori costi per gli utenti.

La conversione al nuovo sistema sarà testata dal settembre al dicembre 2017.

“L’Unité Grand-Combin, che ha raggiunto buoni risultati di raccolta differenziata, resta per noi un modello - dice il presidente dell’Unité Mont-Émilius, Jean Barocco - e riteniamo che questa scelta di sacchetti identificabili possa aiutarci nel migliorare le nostre performance senza comportare investimenti onerosi e tali da compromettere l’attuazione di scelte diverse per un’ancora migliore identificazione dell’utente, anche in considerazione dell’attuale processo di riflessione in atto a livello regionale. Le nuove modalità, in ogni caso, saranno adeguatamente presentate alla popolazione anteriormente all’avvio, e gli operatori saranno a disposizione degli utenti per supportarli nel corso della sperimentazione”.

Archiviato in: Società
1780
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche