Super G, Federica Brignone quinta a Crans Montana
La valdostana, reduce dalla vittoria di ieri nella combinata, va vicina al podio nella gara vinta da Ilka Stuhec. Bel secondo posto per l’azzurra Elena Curtoni. Domani Brignone si gioca la Coppa di combinata

Federica Brignone cerca di sfruttare l’ondata di entusiasmo dopo la vittoria di ieri, venerdì 25 febbraio, nella combinata di Crans Montana, e porta a casa un buon quinto posto nel Super G. Il podio sfuma per pochi centesimi a causa di qualche imperfezione nelle ultime curve, che l’hanno portata a 1”35 dalla vincitrice, la slovena Ilka Stuhec. Bel secondo posto per l’azzurra Elena Curtoni, staccata di 50 centesimi dalla vincitrice, con Stephanie Venier a chiudere il podio (con 26 centesimi di vantaggio su Brignone).

Una gara difficile, quella di oggi, dovuta sia al tracciato sia alla neve, che ha risentito parecchio delle temperature primaverili. “È una pista che non permette di buttarsi al 100%”, aveva commentato Federica Brignone prima della partenza. “Ci vuole molta testa e molta concentrazione”. Molte le vittime illustri, da Lindsey Vonn a Sofia Goggia e Viktoria Rebensburg, ed una caduta spaventosa – ma fortunatamente senza conseguenze – di Jasmine Flury.

Domani, sempre in terra elvetica, si concluderà la stagione della combinata, con Federica Brignone in lizza per potersi aggiudicare la Coppa del Mondo di specialità: è attualmente seconda con 140 punti, a 40 da Stuhec.

Archiviato in: Media valle , Sport
578
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche