Calcio a 5
Sarà CB Costruzioni-Caldarelli Team la finale del 23° Claudesport
Il CB pareggia 2-2 con la Technos e fa valere la vittoria dell’andata, mentre la squadra di Gigi Concio ribalta il 3-4 della scorsa settimana imponendosi 4-1 sul G7 Frama

Saranno CB Costruzioni e Caldarelli Team, rispettivamente prima e seconda della stagione regolare, a contendersi il titolo di Campione del 23° torneo Claudesport di calcio a 5, nella finale che andrà in scena sabato 22 aprile alle ore 20 sul campo del Montfleuri.

Le semifinali di ritorno hanno visto la squadra di Gigi Concio capace di ribaltare il 4-3 dell’andata a favore del G7 Frama, imponendosi 4-1. I biancorossi, che recuperavano Canneva e Porcu, sapevano che non potevano adagiarsi sul gol di vantaggio dell’andata, ma non sono sembrati capaci di replicare l’ottima prestazione della settimana scorsa, senza mostrare la solita grinta ed i consueti ritmi alti di gioco. Caldarelli in vantaggio dopo quasi 5 minuti, con Davì che, lasciato solo su schema di punizione, può appoggiare comodamente in rete. Il raddoppio arriva due minuti dopo, con Bellafiore in contropiede. Al G7, già capace di rimonte decisive in questi playoff, servono ora due reti per riassaporare il sogno di quella finale mai raggiunta, ma la squadra di Treves è lenta e macchinosa e perde lucidità e calma. Ci pensa ancora Bellafiore – sicuramente uno dei candidati principali a vincere il premio di miglior giocatore del torneo, nonostante la lunga assenza per infortunio – a dare ai suoi un margine di vantaggio quasi rassicurante al 7’ della ripresa, con un mancino preciso e affilato che si insacca nell’angolino basso alla sinistra di Salvi. Al 10’ è Vona a chiudere il discorso, dopo aver saltato il portiere. Manti, un minuto dopo, prova a riaprirlo grazie ad un diagonale sinistro potente, deviato da Lucianaz, ma non basta: per alcuni del Caldarelli si tratta della quarta finale consecutiva (se si considera che la squadra nasce, in parte, dalle ceneri dell’ex Concessionaria Piaggio Giachino), mentre per il G7 rimane in piedi la speranza di migliorare il quarto posto di due anni fa.

Rimonta non riuscita, invece, per la Technos Medica, che si presenta priva di Carmelo Sterrantino ed Eliseo Verde a dover rimontare i due gol di svantaggio dell’andata, ma con un Bravi in più. I biancoazzurri sembrano più determinati rispetto allo scorso incontro, mentre il CB Costruzioni denota segni di nervosismo e timore, soprattutto dopo il gol del vantaggio di Chatrian al 5’, che fa valere la propria stazza per girarsi e segnare sul primo palo. La Technos inizia a crederci e tiene in mano il pallino del gioco, concedendo poco agli avversari ma peccando di imprecisione sotto porta. Nella ripresa, però, il CB dimostra di essere la favorita alla vittoria finale e, dopo due pali di Terzoni e Claudio Collura, riesce a ribaltare lo svantaggio, prima con Mammoliti, veloce a sfruttare un rimpallo fuori area, e poi con Frison, che approfitta della superiorità numerica (espulso Chatrian per somma di ammonizioni), segnando sul secondo palo. La Technos non ci sta e attacca con Luca Sterrantino come portiere di movimento, trovando il pareggio con Girardi a 5’ dalla fine e fallendo diverse facili occasioni, sia per imprecisioni sia per bravura di Albace. Il risultato rimane fermo sul 2-2 anche se, a un minuto dalla fine, un fallo su Sterrantino costa a Terzoni il secondo giallo, obbligandolo a saltare la finale.

Le altre categorie
In A2, l’MDA Edil F.lli Ciobanu (vincente sull’Avis Saint Pierre sia all’andata che al ritorno) si giocherà la permanenza in A1 contro lo Sfizio Tecnocasa, impostosi sulla Nuova Autoalpina 5-4 al ritorno dopo il 7-0 dell’andata. Colpo di scena in B1, dove in finale approda il Caffè Sant’Anselmo che, nonostante la doppia sconfitta, passa il turno a causa della visita scaduta di un giocatore del Conad Verrès, che costa a questi ultimi la sconfitta 6-0 a tavolino; la squadra di Russo affronterà l’Osteosport, che ha ribaltato il 3-2 dell’andata vincendo 6-4 contro il Pellissier Helicopter. Rimonta anche per il Pezzoli in B2, dal 4-2 per il Calia al 4-1, mentre l’Alleanza Assicurazioni supera il Sayoc 3-2. Confermati i risultati dell’andata in C1: la finale sarà Da Ciro Non Solo Pizza-Cip Tours. In C2, infine, si giocheranno l’accesso alla C1 Vinsoteria Antirouille e Pub Beautiful.

Archiviato in: Media valle , Sport
1933
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche