Cucina
Risotto al melograno
Una ricetta per un primo piatto elegante e dal gusto sorprendente

Il melograno è un frutto originario del continente asiatico, tipicamente autunnale anche se è possibile goderne per diversi mesi grazie alla sua elevata presenza nel bacino del Mediterraneo. Le proprietà di questo frutto sono innumerevoli, tra queste spiccano la ricchezza di Vitamina C e di antiossidanti. E’ composto da una scorza rossa e all’interno si trovano i succosi arilli di colore rosso, sono la parte commestibile che si sviluppa intorno ai semi.

 

Tra i diversi modi di sfruttare il melograno, quello che preferisco è in cucina con un bel risotto. E’ una ricetta di facile esecuzione e dal risultato veramente sorprendente. Ovviamente contano sempre gli ingredienti con cui abbinarlo, devono essere sempre di primissima qualità.

 

 

Ingredienti per 4 persone

 

  • 280 grammi (se viene servito come piatto unico 100gr a testa, quindi 400gr.) di riso tipo Roma
  • 3 bei melograni (se piccoli anche 4)
  • 1 cipolla
  • 750-1000 ml di brodo vegetale
  • burro q.b.
  • parmigiano q.b.
  • un bicchiere di vino bianco (spumante extra dry valdostano oppure muller thurgau)

 

 

Procedimento

  1. Aprire e sbucciare 1 melograno tenendo da parte i chicchi rossi per la guarnitura del risotto.
  2. Prendere gli altri melograni e spremerli con uno spremiagrumi.
  3. Soffriggere la cipolla con il burro in un ampio tegame, quando inizia ad essere trasparente versare il riso e tostarlo per almeno 1 minuto.
  4. Sfumare con un bicchiere di vino bianco, quando il riso inizia ad asciugarsi un po’ iniziare la cottura con il brodo aggiungendolo un po’ alla volta. Il riso non deve sguazzare nel brodo ma nemmeno essere asciutto. Questo è un procedimento delicato e non va mai abbandonato per tutta la durata della cottura (15-18 minuti a seconda della qualità del riso utilizzato).
  5. A metà cottura versare il succo di melograno.
  6. A cottura ultimata versare i chicchi di melograno e procedere alla mantecatura, ben lontano dal fuoco, con un po’ di parmigiano grattugiato in precedenza.

 

Buon appetito!

Archiviato in: Le ricette di Romuald
787
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche