Cronaca
Risarciti i derubati, il "ladro dei cimiteri" patteggia un anno e mezzo di carcere
Aosta - La pena inflitta a Carmine Sozio, 29 anni, include anche mille euro di multa. L'uomo era stato arrestato perché ritenuto responsabile di oltre dieci furti verificatisi in Valle dalla primavera del 2017, soprattutto in auto vicine a cimiteri e chiese.

La serie di risarcimenti iniziata con l'udienza dello scorso 15 febbraio è stata completata, rifondendo danni alle oltre dieci persone vittime di furti, e Carmine Sozio, 29 anni, comparso nuovamente ieri, martedì 10 aprile, dinanzi al Gup Paolo De Paola, ha patteggiato un anno e sei mesi di carcere, nonché 1000 euro di multa.

Assistito dall'avvocato Marco Romanello del foro di Biella, l'uomo, residente in un campo nomadi della cintura di Torino, era finito in manette lo scorso 6 dicembre. Ad arrestarlo, la Squadra mobile della Questura di Aosta, in esecuzione di una misura cautelare del Gip. Gli inquirenti, coordinati dal pm Luca Ceccanti, lo ritenevano l'autore di furti verificatisi in Valle dalla primavera del 2017, prevalentemente in autovetture, parcheggiate vicino a cimiteri e chiese, ed uno in abitazione.

Gli inquirenti erano arrivati a Sozio dopo un “colpo” in una casa isolata della “plaine”, in cui a sparire erano state quattro borsette, contenenti bancomat e carte di credito. Tracciandone i movimenti, gli agenti diretti dal commissario capo Eleonora Cognigni avevano ricostruito l'acquisto di una piscina gonfiabile in un supermercato valdostano, poi ritrovata nel corso di una perquisizione nel campo nomadi. Sozio era stato identificato anche grazie alle immagini della videosorveglianza degli sportelli automatici usati per i prelievi.

Nel corso della precedente udienza, il Gup De Paola, vista la volontà di risarcire tutte le persone offese, aveva revocato la custodia cautelare in carcere del 29enne, concedendogli gli arresti domiciliari.

Archiviato in: Media valle , Cronaca
782
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche