Cronaca
Rapina in una casa isolata di La Salle: tre malviventi minacciano una donna con un cacciavite
La Salle - E’ accaduto verso le 22.30, in una villa a Croix des Près. La vittima, di circa 60 anni, è stata chiusa in bagno dai rapinatori, che hanno esplorato la casa per una ventina di minuti, portando via solo della bigiotteria. Sui fatti indagano i Carabinieri.

Ieri sera, verso le 22.30, tre uomini si sono presentati alla porta di una villa isolata di La Salle, ai margini di un prato in frazione Croix des Près. All’interno, una donna da sola, di circa 60 anni, che è stata minacciata dai malviventi con un cacciavite. Incappucciati, i tre sono entrati e le hanno chiesto di consegnare loro gioielli e denaro.

Secondo il racconto della vittima ai Carabinieri, che stanno indagando sull’accaduto, le persone entrate nella casa comunicavano tra di loro in una lingua straniera, probabilmente dell’est europeo, e l’hanno chiusa in bagno, per esplorare indisturbati l’abitazione. Nella ventina di minuti in cui si sono trattenuti nello stabile, pare che i rapinatori fossero alla ricerca di una cassaforte, di cui la casa non era però provvista. A quel punto, si sono dati alla fuga dopo aver arraffato della bigiotteria.

La donna, una volta scappati i malviventi, è riuscita a uscire dalla finestra del bagno e a dare l’allarme. Non è stata ferita dai rapinatori, ma pesantemente sotto choc per l’esperienza vissuta. Dopo la segnalazione, il dispositivo “antirapina” delle forze dell’ordine è stato attivato, con posti di blocco sulle principali arterie stradali della Valle. Sono inoltre in corso le indagini, anche sfruttando le immagini della videosorveglianza presente in paese.

L’accaduto ha ovviamente scosso la comunità di La Salle. Stamane, il sindaco Loris Salice si è confrontato con i Carabinieri sull’accaduto ed ha invitato la popolazione, anche attraverso un gruppo WhatsApp attivato tra i residenti in occasione di una precedente ondata di furti in casa, alla vigilanza. 

La rapina di Croix des Près è rimbalzata anche sui social network, in particolare sul gruppo Facebook “Sei di La Salle se…”, con l’invito a non uscire soli dalle proprie abitazioni “se improvvisamente rimanete senza luce e il contatore è fuori casa”. Paure tutto sommato comprensibili, cui potranno dare risposte concrete solo le indagini e la presenza sul territorio delle forze dell’ordine.

Archiviato in: Cronaca
596
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche