Sci
Quasi 600 iscritti per un “Memorial Fosson” da record
Aosta - La settima edizione della gara sciistica, che si terrà a Pila dal 13 al 15 dicembre, conta già 580 atleti iscritti. Inaugurazione in Piazza Chanoux ad Aosta lunedì 12 dicembre

È stata presentata oggi, mercoledì 30 novembre, la settima edizione del “Memorial Fosson”, gara sciistica a squadre per la categoria Children che si terrà a Pila dal 13 al 15 dicembre. Un’edizione che promette di battere tutti i precedenti record: sono 580 gli atleti iscritti (470 l’anno scorso), per un totale di 56 società sportive provenienti da 13 regioni italiane.

Viene confermata la formula dell’anno scorso, con le sole gare di gigante e di slalom che individueranno la società vincitrice del trofeo. Tutti contro l’Equipe Limone, squadra che ha dominato cinque delle sei passate edizioni del Fosson. La gara vale anche per il circuito virtuale dell’Energiapura Children Series.

A presentare la manifestazione è Carlo Marzi, assessore allo sport del comune di Aosta: “Per il comune di Aosta è motivo di orgoglio contribuire a rendere il “Memorial Fosson” sempre più grande. È una manifestazione in crescita, su cui l’amministrazione ha deciso di puntare anche economicamente. Speriamo sia una stagione ricca di neve e di soddisfazioni”. Alla conferenza stampa era presente anche l’assessore regionale al turismo, Aurelio Marguerettaz, che vuole sottolineare anche la caratura di un personaggio di rilievo per la comunità come Pietro Fosson. “Questo tipo di eventi hanno un grande valore, perché, oltre all’aspetto agonistico, sono un’occasione per quasi 600 ragazzi di stare insieme. Nei giorni del “Fosson” Piazza Chanoux si riempie di colori e di energia, e per l’amministrazione regionale è un’iniezione di fiducia dal punto di vista turistico”.

Ad evidenziare l’importanza della competizione dal punto di vista sportivo è Gabriele Pezzaglia, giornalista di Race Ski Magazine: “Il Memorial Fosson è un punto di riferimento a livello nazionale. È un anticipo di stagione, la Soelden della categoria Children”. Conferma l’importanza agonistica della gara anche Ettore Mosca Barberis, responsabile Asiva per lo sci alpino: “È una competizione molto sentita, anche perché offre l’opportunità di vedere a che livello si è dal punto di vista fisico. Io ero molto legato a Pietro, quindi sento molto la sua presenza in questa manifestazione”. Massimo Raffaelli, presidente dello Sci Club Aosta, tiene a ringraziare tutte le persone coinvolte per uno sforzo che “richiede sei mesi di organizzazione ed almeno venti giorni per la fase operativa.  Formula che vince non si cambia, per questo motivo abbiamo deciso di non cambiare rispetto all’anno scorso, e anzi quest’anno abbiamo la fortuna di avere già neve”. Raffaelli, imbeccato da Marguerettaz, snocciola qualche numero: “Abbiamo 580 atleti confermati, più 133 tecnici accreditati e molti genitori che seguiranno i propri figli, per un totale di circa 850 persone che vengono a scoprire la Valle d’Aosta. Quest’anno abbiamo chiesto al comprensorio di Pila anche una terza pista di gara, per far fronte a questi numeri”.

Il via ufficiale della settima edizione del “Memorial Fosson” sarà lunedì 12 dicembre, con la cerimonia di inaugurazione in Piazza Chanoux ad Aosta. Il centro del capoluogo ospiterà, giovedì 15 dicembre, anche le premiazioni, mentre le gare si svolgeranno da martedì a giovedì.

Archiviato in: Media valle , Sport
359
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche