Pubbliredazionale
Punta in alto con il corso di laurea in Lingue e culture per la promozione delle aree montane
Aosta - Primo nel suo genere in Italia, il Corso di laurea magistrale dell’Università della Valle d’Aosta si misura con patrimoni culturali specifici, per far emergere il lessico, la cultura, l’enciclopedia del sapere montano. Iscrizioni entro il 20 settembre 2017.

Una storia di successo si arricchisce di un nuovo traguardo. Con l’anno accademico 2017-2018 l’Università della Valle d’Aosta dà il via al nuovo corso di laurea magistrale in Lingue e culture per la promozione delle aree montane (settore LM-37-Lingue e letterature straniere).

Il percorso di studi si innesta sulla laurea triennale binazionale italo-francese in Lingue e comunicazione per l’impresa e il turismo, prima assoluta in Italia nelle classifiche Censis 2015 per qualità della didattica e nuovamente prima nel 2016 fra le università non statali.

I contenuti del corso magistrale sono focalizzati sulle specificità del territorio all’interno del quale opera l’università valdostana - la montagna - con l’ambizione di porsi come punto di riferimento per la formazione superiore di figure professionali capaci di lavorare “a tutto tondo” nell’ambito dell’ampio settore della promozione culturale di territori ricchi di potenzialità ma anche particolarmente delicati e complessi.

Il percorso formativo si articola in due curricula: il curriculum Linguistico-Letterario, di impronta più tradizionalmente umanistica, è rivolto a chi voglia approfondire lo studio delle lingue, delle culture e letterature moderne, ed eventualmente conseguire la preparazione e i requisiti necessari per l'avviamento alla professione di insegnante di francese e/o inglese, ponendosi come naturale prosecuzione per chi abbia svolto la propria preparazione precedente in lauree triennali della classe L-11 (Lingue e letterature moderne), ma anche come possibilità per chi provenisse dalla classe L-12 (Mediazione linguistica). A tale scopo prevede, oltre alle lingue francese e inglese (obbligatorie) e alle relative letterature, moduli di linguistica generale, didattica delle lingue moderne, storia dell'arte e insegnamenti a scelta. Dedica specifica attenzione alle realtà di insegnamento nelle aree montane, orientando lo studente verso saperi sia teorici (didattica, teoria linguistica) sia “pratici”, che ben si inseriscono nel quadro dell’insegnamento nei territori a vocazione turistica.

Il secondo curriculum, quello Linguistico-Promozionale, si rivolge invece ad esigenze di formazione più variegate e si caratterizza per un orientamento più marcatamente rivolto alla valorizzazione economica del patrimonio culturale delle aree montane, comprendendo anche contenuti di carattere comunicativo, gestionale ed economico funzionali alla promozione del patrimonio culturale e ambientale del territorio montano, anche secondo le modalità di un turismo innovativo nelle sue declinazioni (Turismo Culturale, Heritage Tourism, Responsible Tourism), sostenibile nel tempo e capace (grazie ad una padronanza a livello professionale di due lingue straniere previsto alla fine del percorso: inglese e, a scelta, francese, tedesco o spagnolo) di trasmettere efficacemente la propria immagine anche sul mercato internazionale. Questo indirizzo prevede uno stage che potrà essere svolto in Italia o all’estero presso i numerosi enti e aziende già legate alla rete dell’Università della Valle d’Aosta o presso sedi locali o internazionali proposte dallo studente. 

Per entrambi i curricula sono al momento in fase di studio percorsi di doppio diploma o esperienze didattiche all’estero (al momento, Francia, Regno Unito, USA).

In sintesi, si tratta di un corso ideato per chi vuole essere protagonista:

  • nella strutturazione di offerte turistiche (contenuti significativi e qualificati, soprattutto rivolte al mercato internazionale)
  • nella comunicazione del turismo via web nelle principali lingue europee (francese, inglese, tedesco, spagnolo);
  • nel marketing del turismo a livello internazionale, congiuntamente alla promozione dei valori del territorio;
  • nelle attività di enti ed istituzioni di ambito turistico;
  • nel campo della redazione e traduzione di testi turistici e specialistici (anche letterari per il curriculum dedicato);
  • nella consulenza linguistica nei settori del giornalismo e comunicazione multimediale specializzata;
  • nell’insegnamento delle lingue sia a livello aziendale che (ottemperando agli obblighi di legge) a livello della scuola.

Iscrizioni entro le ore 12.00 di mercoledì 20 settembre 2017.

Per maggiori informazioni:
u-orientamento@univda.it

http://univda.info/LPM/index.html

Archiviato in: Pubbliredazionali
3507
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche