Politica
Presidenza del Consiglio, Augusto Rollandin fa un passo indietro
Aosta - L'ex Presidente della Regione ricorda come "l'incarico in questione non era l'oggetto di una richiesta personale ma il risultato di un accordo politico". 

Augusto Rollandin rinuncia alla Presidenza del Consiglio regionale. Il colpo di scena arriva dal Conseil Fédéral dell'Uv, convocato nella serata di oggi a Verrès. Con una lettera consegnata al Presidente del Mouvement Ennio Pastoret, Rollandin spiega di "voler evitare ulteriori frizioni e discussioni, difficilmente comprensibili e giustificabili agli occhi dei valdostani".

Ricordando le dichiarazioni di Andrea Rosset e "la sua indisponibilità a dimettersi dalla carica", l'ex Presidente della Regione sottolinea "la violazione, che ne deriva, degli accordi sottoscritti fra l'Uv e l'Uvp al momento della formazione della nuova maggioranza".  Rolllandin evidenzia inoltre come "l'incarico in questione non era l'oggetto di una richiesta personale ma il risultato di un accordo politico"

Annunciando quindi il passo indietro, l'ex Presidente della Regione annuncia nella lettera di "voler continuare a lavorare per l'interesse generale e per fare progredire un progetto politico autonomista e federalista credibile e portatore di risultati seri, concreti e tangibili". 

"Confermo la mia totale disponibilità a proseguire una leale collaborazione  - si conclude la missiva - per raggiungere dei risultati positivi in occasione delle prossime elezioni politiche e regionali".

Archiviato in: Politica
1913
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche